Tenero Trump: «Ricordatevi del mio compleanno». E Melania rivede l'accordo prematrimoniale

Venerdì 12 Giugno 2020
Tenero Trump: «Ricordatevi del mio compleanno». E Melania rivede l'accordo prematrimoniale

Che coppia la prima coppia del mondo. Lui, con il suo ciuffo inimitabile, in guerra con tutti, al centro delle più aspre critiche, nemico numero uno dei democratici di tutto il globo, leader di ordine e disciplina, si scopre improvvisamente tenero. Lei, così bellissima e algida, ex modella dal corpo statuario, un passo indietro al marito per seguire il figlio Barron eppure così esplicita quando non dà la mano a mister president o quando non vuole sorridere nelle photo opportunity, che rivela il suo lato matematico. Donald e Melania, insomma, che insieme stupiscono il mondo.

Trump ha usato una volta di più Twitter ma questa volta non per lanciare strali- e neanche per creare mega gaffe mondiali come abbreviare il secret service come le SS naziste- ma temendo che forse qualcuno se ne dimentichi, continua a ricordare al mondo che il 14 giugno sarà il suo compleanno e ringrazia anticipatamente. «Il 14 giugno si dà il caso che sia il mio compleanno. Grazie!»,ha scritto oggi, postando immagini di cortei di imbarcazioni di suoi supporter. Il presidente compirà 74 anni e probabilmente trascorrerà il weekend nella sua residenza di Bedminster, in New Jersey.
 


Lì ovviamente sarà in compagnia di Melania, che, rivela un libro appena uscito negli Usa, rimase a New York quando il maritò si trasferì alla Casa Bianca, non solo per non interrompere l’anno scolastico del figlio ma anche per rinegoziare il suo accordo prematrimoniale.

Il libro “The Art of Her Deal: The Untold Story of Melania Trump”, scritto dalla giornalista del Washington Post Mary Jordan rivela che l’accordo fra Donald e Melania non era molto generoso per la First Lady. Ma il ruolo dell’ex modella nella campagna elettorale e il suo effetto “calmante” sul presidente le hanno concesso potere su Trump e spinto anche i figli adulti del tycoon a chiederle di trasferirsi alla Casa Bianca in tempi stretti. Di fronte a questa nuova forza Melania ha potuto spuntare spuntato nuovi termini per l’accordo a garanzia del figlio Bannon 

© RIPRODUZIONE RISERVATA