Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Trump crolla nei sondaggi: alle primarie i repubblicani preferiscono il governatore della Florida. E con Biden andrebbe ko di nuovo

Domenica 5 Giugno 2022
Stati Uniti, Trump perde ai sondaggi: battuto da Biden e dal governatore della Florida

Mentre si parla nuovamente di un possibile ritorno di Trump alla Casa Bianca nel 2024, i sondaggi portano brutte notizie al multimilionario. Il Tycoon arriva infatti secondo con il 67-68% delle preferenze come "candidato repubblicano preferito" al sondaggio informale condotto dalla Western Conservative Summit in Colorado.

Davanti a lui c'è il governatore della Florida Ron DeSantis che vince il sondaggio per il secondo anno consecutivo con il 71,01% (l'anno precedente aveva vinto su Trump con il 74% contro il 71%). A distanza gli altri: Ted Cruz (28,73%) e Ben Carson (24,15%). 

Il 42% degli americani rivoterebbe Joe Biden 

Ad agitare il Tycoon anche un altro sondaggio di Yahoo, secondo cui in un eventuale rivincita per la Casa Bianca il 42% degli adulti e degli elettori registrati voterebbe Joe Biden e il 39% Trump, mentre il 19% si dice incerto. Si tratta di dati importanti per il partito democratico. A novembre 2022 infatti gli americani saranno nuovamente chiamati alle urne per le elezioni del Midterm: anche a livello locale il 38% degli adulti voterebbe per il candidato dem, contro il 36% che sosterrebbe per quello repubblicano (15% incerto). 

Ultimo aggiornamento: 6 Giugno, 12:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA