Secondo suicidio nel liceo del massacro in Florida

PER APPROFONDIRE: florida, massacro, suicidio
Secondo suicidio nel liceo del massacro in Florida

di Anna Guaita

NEW YORK – Ancora un suicidio. Il liceo della Florida che fu teatro di un orrendo massacro un anno fa, vive un altro terribile shock: nell’arco di una sola settimana si sono verificati ben due suicidi fra i suoi studenti. Il primo è avvenuto domenica 17, il secondo all’alba di questa domenica. La polizia non ha comunicato il nome del secondo suicida, perché si tratta di un ragazzino di 15 anni.

​Si uccide a 19 anni sopravvissuta alla strage di Parkland: «In colpa per essere viva»
 
Una settimana fa era stata Sydney Aiello, di 19 anni, ex studentessa del liceo Marjory Stoneman Douglas, a togliersi la vita. La madre, Cara, aveva spiegato che la ragazza, diplomatasi pochi mesi dopo il massacro, non era mai riuscita a superare il “senso di colpa” per essere sopravvissuta e aveva sofferto di depressione e shock post-traumatico.
 
Sul suicidio di questa mattina la polizia mantiene il più stretto riserbo. Gli investigatori spiegano che il caso è aperto e di non poter confermare che il suicidio del ragazzo sia direttamente collegato agli orrori del febbraio del 2018, quando 17 ragazzi e ragazze del liceo vennero falciati dai proiettili di Nikolas Cruz, un ex studente della stessa scuola. Il ventunenne si è riconosciuto colpevole di 17 omicidi premeditati. Il suo processo si terrà all’inizio dell’anno prossimo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 24 Marzo 2019, 22:05






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Secondo suicidio nel liceo del massacro in Florida
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti