Migranti, la nave Sea Watch lascia Malta e riprende il soccorso in mare

Sabato 20 Ottobre 2018
Sea Watch lascia Malta e riprende il soccorso in mare
La nave Sea Watch 3 è pronta a «riprendere l'attività di soccorso in mare» dopo uno scalo in Spagna. L'imbarcazione dell'omonima ong tedesca è stata autorizzata stamattina a lasciare il porto di Malta dove era bloccata da tre mesi. Lo ha reso noto la stessa Sea Wathc. La Valletta il 2 luglio aveva bloccato tutte le navi di soccorso battenti bandiera olandese, quando avviò indagini su un'altra nave, la Lifeline, per presunte irregolarità nella registrazione. L'ong ha sempre ritenuto «ingiustificata» la decisione delle autorità maltesi.

«Sea-Watch 3 è libera e in navigazione», si legge in una nota. «Siamo pronti a tornare in mare, a essere dove nessuno dovrebbe essere, nel tratto di mare più bello al mondo che si sta inesorabilmente e da troppo tempo trasformando in un cimitero coperto di acqua salata. Non ci fermiamo», dice Giorgia Linardi, portavoce di Sea-Watch in Italia.
  Ultimo aggiornamento: 16:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci