Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Aerei russi violano lo spazio aereo dell'Alaska, comdando di difesa nordamericano: «Pronti a rispondere»

Le violazioni sono accadute nel corso di questa settimana

Giovedì 11 Agosto 2022
Aerei russi violano lo spazio aereo dell'Alaska, comdando di difesa nordamericano: «Pronti a rispondere»

Russia viola lo spazio aereo dell'Alaska, Stato degli Usa.  Il comando di difesa aerospaziale nordamericano ha rivelato una terza violazione dello spazio aereo da parte di un aereo militare russo tra l'8 e il 10 agosto. Martedì la Cnn aveva riferito due violazioni di aerei militari russi nell'Adiz, lo spazio aereo internazionale adiacente all'Alaska, che si estende più di 160 chilometri dal territorio degli Stati Uniti.

Zaporizhzhia, scambio di accuse fra Mosca e Kiev: entrambe denunciano attacchi alla centrale nucleare

Russia viola spazio aereo Alaska, l'identificazione

Le violazioni sono accadute nel corso di questa settimana. Due aerei di sorveglianza russi sono entrati nella zona di identificazione della difesa aerea dell'Alaska. Un'area al di fuori dello spazio aereo degli Stati Uniti. Mentre gli aerei stranieri possono volare legalmente lì, come riporta Alaska News, l'ingresso nella zona è considerato un atto di aggressione e gli Stati Uniti controllano gli aerei nell'area.

Putin, l'ex moglie Lyudmila e il nuovo marito 20 anni più giovane: una vita tra viaggi e lusso (aggirando le sanzioni)

Martedì, la regione del NORAD dell'Alaska ha dichiarato che l'aereo era entrato nella zona di difesa aerea dell'Alaska due volte nei due giorni precedenti.

La ruotine

I due aerei russi non sono entrati nello spazio aereo sovrano degli Stati Uniti o del Canada, secondo il NORAD, il comando di difesa aerospaziale nordamericano. Gli aerei russi che volano nella zona di difesa aerea dell'Alaska sono abbastanza di routine, e si verificano alcune volte all'anno, ad esempio a gennaio, marzo e ottobre 2021.

La tensione per la guerra in Ucraina

I voli di questa settimana arrivano in mezzo alla crescente tensione tra Russia e Stati Uniti, che è aumentata da quando la Mosca ha invaso l'Ucraina a febbraio. Il NORAD traccia e identifica gli aerei nella zona di difesa con una rete "a strati" di satelliti, radar a terra, radar aviotrasportati e aerei da combattimento. «Rimaniamo pronti a impiegare una serie di opzioni di risposta in difesa del Nord America e della sovranità artica», ha affermato il NORAD.

Ultimo aggiornamento: 21:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA