Covid, ruba la carta di credito del paziente morto e compra uno snack: condannata operatrice sanitaria

Giovedì 10 Giugno 2021
condannata l'operatrice sanitaria che rubò la carta di credito del paziente morto

È stata condannata a una pena detentiva sospesa, Ayesha Basharat, l'operatrice sanitaria del reparto Covid di Birmingham che, il 24 gennaio, rubò la carta di credito di uno dei suoi pazienti morto per comprare patatine e snack. Gli acquisti sono stati fatti esattamente 17 minuti dopo la dichiarazione del decesso della donna di 83 anni dalle macchinette dell'ospedale, è quanto è stato detto alla Birmingham Crown Court.

Basharat, 23 anni di Farm Road, avrebbe ripetuto il gesto il 28 gennaio ma la carta era stata disabilitata. La donna è stata arrestata durante il turno di lavoro e agli agenti avrebbe riferito di averla confusa con la sua. Uno scambio avvenuto nonostante i colori diversi tra le due tessere. La ragazza ha ricevuto due condanne simultanee di cinque mesi ciascuna, sospese per 18 mesi.

 

 

Ultimo aggiornamento: 20:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA