Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Akhmetov, l'uomo più ricco d'Ucraina (e presidente dello Shakhtar Dontesk) promette: «Ricostruirò Mariupol»

«Credo che i nostri coraggiosi soldati difenderanno la città, anche se capisco quanto sia difficile e duro per loro»

Sabato 16 Aprile 2022
Akhmetov, l'uomo più ricco d'Ucraina (e presidente dello Shakhtar Dontesk) promette: «Ricostruirò Mariupol»

Rinat Akhmetov, uomo più ricco d'Ucraina e presidente della squadra di calcio dello Shakhtar Donetsk, ha promesso di ricostruire la città di Mariupol, da sette settimane sotto i bombardamenti russi. «Mariupol è una tragedia globale e un esempio globale di eroismo. Per me, Mariupol è stata e sarà sempre una città ucraina», ha detto Akhmetov, secondo quanto riportano i media internazionali. «Credo che i nostri coraggiosi soldati difenderanno la città, anche se capisco quanto sia difficile e duro per loro», ha aggiunto.

Forze speciali britanniche a Kiev: addestrano i soldati ucraini per la resistenza contro Mosca

Akhmetov, che un mese fa è stato a Mariupol, ha promesso che «la mia ambizione è tornare a una Mariupol ucraina e attuare i nostri nuovi piani di produzione in modo che l'acciaio prodotto da Mariupol possa competere sui mercati globali come prima».

Chi è Rinat Akhmetov

Secondo la rivista Forbes, il patrimonio netto di Akhmetov nel 2013 ha raggiunto i 15,4 miliardi di dollari. Attualmente è di 3,9 miliardi di dollari: «Per noi, la guerra è scoppiata nel 2014. Abbiamo perso tutti i nostri beni sia in Crimea che nel territorio temporaneamente occupato del Donbass. Abbiamo perso le nostre attività, ma questo ci ha reso più forti e tosti». Akhmetov è il proprietario dell'acciaieria Azovstal di Mariupol, diventata la base del battaglione nazionalista Azov e dei marines ucraini che stanno resistendo ai martellanti attacchi delle truppe russe.

Ultimo aggiornamento: 17 Aprile, 10:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA