Maddie, il pedofilo tedesco Brueckner picchiato in tribunale: attende di tornare in libertà

Martedì 17 Novembre 2020
Maddie, il pedofilo tedesco Bruckner picchiato in tribunale: attende di tornare in libertà

Sulla triste vicenda di Madeleine McCann non cala mai il sipario. A finire alla ribalta delle cronache è ancora una volta il pluricondannato pedofilo tedesco Christian Brueckner, 43 anni, fotografato mentre viene aiutato a salire su un'ambulanza. Brueckner stava aspettando un'udienza in tribunale per un reato di droga quando sarebbe stato aggredito. L'avvocato difensore Friedrich Fulscher afferma che il suo cliente è stato ferito da funzionari del tribunale e che sporgerà denuncia, ma gli agenti del tribunale di Braunschweig hanno affermato che Brueckner è semplicemente «caduto». Christian Brueckner è il principale sospettato per la scomparsa della bambina di tre anni in Algarve (Portogallo) nel 2007. Brueckner è stato portato a 250 km dalla sua prigione di Kiel al tribunale di Braunschweig per un'udienza sull'attuale condanna per droga a 21 mesi. L'uomo a gennaio avrà scontato i due terzi della pena e potrebbe beneficiare della libertà condizionale.

 

Caso Maddie, ancora indagini su Brueckner: un'altra donna denuncia stupro in Algarve nel 2004

Maddie fu rapita dal suo appartamento mentre era in vacanza con la sua famiglia a Praia da Luz, nella nota regione dell'Algarve. Gli investigatori dicono che i dati del telefono dimostrano che Brueckner era vicino al resort di Praia da Luz quando la bambina è scomparsa, ma non hanno ancora rivelato una «pistola fumante» che dimostri il suo coinvolgimento nel rapimento. Grosse accuse sono pioviute negli anni sulla polizia portoghese.

 

 

Ultimo aggiornamento: 18 Novembre, 09:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA