Luglio 2019 è il mese più caldo della storia: battuto il record detenuto da luglio 2016

PER APPROFONDIRE: clima, luglio 2019
Luglio 2019 è il mese più caldo mai registrato: battuto il record detenuto da luglio 2016
Nuovo record. È luglio 2019 il mese più caldo mai registrato sulla Terra e batte così il record finora detenuto dal mese di luglio del 2016. E arriva dopo un giugno, quello di quest'anno, incoronato come il giugno più caldo in Europa e nel mondo da quando, più di un secolo fa, abbiamo iniziato a monitorare e registrare le temperature globali. Secondo i dati del Copernicus Climate Change Service (C3S), la temperatura globale del mese appena trascorso è stata leggermente più alta rispetto a quella di tre anni fa (appena 0,04 °C), quando sul pianeta si è abbattuto un evento di riscaldamento globale noto come El Nino (che quest'anno non c'è stato).

Previsioni meteo, Italia spaccata in due: forti temporali al nord, caldo torrido al centro-sud
Estate, attenzione alle intossicazioni alimentari: i cibi da evitare

Il mese di luglio di quest'anno ha registrato temperature di 0,56 gradi Celsius superiori a quelle del periodo 1981-2010 e di quasi 1,2 °C sopra i livelli preindustriali. E le previsioni per il futuro non sono rosee. «Tra le continue emissioni di gas serra e il conseguente impatto sulle temperature globali, il record è destinato a essere battuto in futuro», dice Jean-Noel Thepaut, capo del C3S, a Bruxelles. Copernicus è il programma di osservazione della Terra dell'Unione Europea, che si basa in gran parte sui dati satellitari.
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 5 Agosto 2019, 16:21






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Luglio 2019 è il mese più caldo della storia: battuto il record detenuto da luglio 2016
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti