Jacques Bouthier, il milionario francese arrestato per pedofilia: avrebbe abusato per anni di minorenni in casa sua

L'indagine è stata affidata alla Brigata per la Protezione dei Minori (BPM) del PJ parigino. Aperta anche un'inchiesta giudiziaria. Spetta ora a un giudice inquirente svolgere ulteriori indagini

Mercoledì 25 Maggio 2022
Jacques Bouthier, il milionario francese arrestato per pedofilia: avrebbe abusato per anni di minorenni nella sua casa di Parigi

Jacques Bouthier, miliardario francese, fondatore e direttore del gruppo di intermediazione assicurativa Assu 2000 è stato arrestato e incarcerato sabato con l'accusa di «tratta di esseri umani nei confronti di minori» e «violenza e aggressione sessuale su minori». Lo scorso marzo una donna di 22 anni si è presentata alla polizia parigina spiegando che da cinque anni era «prigioniera» di Jacques Bouthier e che quest'ultimo la violentava regolarmente. 

Divenuta «troppo vecchia per lui», la giovane sarebbe stata costretta a trovare un «sostituta» da subentrare. Una ragazza di 14 anni avrebbe poi preso il suo posto nell'appartamento. La donna sarebbe poi riuscita a filmarli insieme in un letto, prima di affidare il video agli inquirenti.

 

Pedofilo entra nella diretta di una baby attrice e posta foto choc. La mamma: «Ci siamo messi a urlare»

Accompagnava bimba a fare sport, poi abusava di lei (e le regalava 5 euro): 70enne condannato a 15 anni

 

Cosa è successo

L'imprenditore avrebbe quindi voluto creare una squadra per rapire la giovane donna, sequestrare il video e costringerla a lasciare il Paese. Per questo avrebbe chiesto la moglie, due dipendenti della sua azienda, una giovane donna vicina al denunciante, nonché un ex gendarme del GIGN. Tutti sono stati accusati e incarcerati sabato. L'indagine è stata affidata alla Brigata per la Protezione dei Minori (BPM) del PJ parigino. Aperta anche un'inchiesta giudiziaria. Spetta ora a un giudice inquirente svolgere ulteriori indagini.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA