Covid, si imbarcano su un volo sapendo di essere positivi: arrestata coppia alle Hawaii

Giovedì 3 Dicembre 2020
Si imbarcano su volo aereo, consapevoli di essere positivi: arrestata coppia alle Hawaii

Una coppia è stata arrestata dopo essersi imbarcata su un volo di ritorno verso le isole Hawaii, nonostante fosse consapevole della propria positività al Covid-19.

Stavano volando a casa verso l'aeroporto di Lihue a Kauai, con partenza da San Francisco, Wesley Moribe e Courtney Peterson, quando, secondo una dichiarazione del Dipartimento della Salute di Kauai, si sarebbe scoperto che la coppia aveva già ricevuto il risultato positivo del test fatto prima del viaggio. I due sono stati arrestati e accusati di «pericolo sconsiderato di secondo grado».

La coppia aveva partecipato al programma Safe Travels dello stato delle Hawaii, ovvero un modulo obbligatorio di viaggio riguardante la salute dei viaggiatori in arrivo nelle isole. Il dipartimento competente hawaiano ha dichiarato che tutti i contatti stretti della coppia verranno identificati, messi in quarantena e sottoposti ai test.

Il governatore delle Hawaii David Ige aveva approvato venerdì scorso una moratoria temporanea del programma Safe Travels, disponendo una quarantena obbligatoria di 14 giorni, in vigore da mercoledì, da applicare a tutti i viaggiatori in arrivo nello stato, i residenti tra le isole e i visitatori.

 

Lo stato delle Hawaii ha assistito a diversi incidenti dall'inizio della pandemia in cui residenti e visitatori hanno cercato di eludere le leggi Covid locali. Ad Aprile, il sindaco di Kauai Derek Kawakami aveva descritto un uomo della Florida che aveva tentato di aggirare la quarantena dei viaggiatori dello stato come un «covidiota», dopo che l'uomo ubriaco sarebbe arrivato sull'isola senza avere la prova della sistemazione.

A maggio, un uomo di New York City aveva trascorso parte della sua vacanza in una prigione di Oahu dopo aver infranto le regole di quarantena e viaggiato in diversi luoghi utilizzando i mezzi pubblici.

Una donna di 20 anni era stata arrestata a Honolulu a luglio dopo essere stata scoperta a ballare in un negozio e cenare fuori, mentre avrebbe dovuto invece obbedire alla quarantena del viaggiatore in entrata.

Ad agosto, anche un insegnante delle Hawaii era stato arrestato per aver violato la quarantena dei viaggiatori dopo essere tornato a Honolulu dalla Florida ed era stato notato da un conoscente in un ufficio postale giorni dopo.

Ultimo aggiornamento: 14:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA