Haiti, assassinato il presidente Moise. Uccisi 4 mercenari, altri due in arresto

Giovedì 8 Luglio 2021
Haiti, assassinato il presidente Moise. Uccisi 4 mercenari, altri due in arresto

I presunti assassini del presidente haitiano, Jovenel Moise, sono stati arrestati dalla polizia. Lo rende noto il Segretario di Stato di Haiti.

Quattro «mercenari» coinvolti nell'omicidio del presidente haitiano sono stati uccisi e altri due sono stati arrestati. Lo ha annunciato il direttore generale della polizia nazionale di Haiti, Léon Charles. «Quattro mercenari sono stati uccisi, altri due sono stati fermati e sono sotto il nostro controllo - ha detto in televisione -. Tre poliziotti che erano stati presi in ostaggio sono stati liberati». Il presidente Mo‹se è stato assassinato da un commando armato in piena notte nella sua abitazione.

Moise, polemiche e corruzione: chi era e perché era contestato

La first lady gravemente ferita

Martine Moise, la moglie del presidente Juvenel Moise ucciso ieri nella sua residenza di Port au Prince e rimasta gravemente ferita nell'attacco, è stata trasferita in aereo a Miami dove sarà curata nel Miami Baptist Hospital. Lo scrive il portale di notizie HaitiLibre. Un aereo della compagnia sanitaria Trinity Air Ambulance è partito ieri pomeriggio dalla capitale haitiana per atterrare nell'aeroporto di Fort Lauderdale, a nord di Miami. Secondo i media statunitense la 'first Lady' si trova in «condizioni stabili ma critiche».

 

 

Ultimo aggiornamento: 9 Luglio, 10:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA