Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Il sistema antimissilistico che può spazzare via le armi nucleari di Putin: lo scudo della Gran Bretagna, costato mezzo miliardo di sterline

La Raf ha recentemente acquistato un radar in grado di individuare il missile atomico in arrivo

Venerdì 6 Maggio 2022
Il sistema antimissilistico che può spazzare via le armi nucleari di Putin: lo scudo della Gran Bretagna, costato mezzo miliardo di sterline

La Gran Bretagna sta prendendo molto sul serio le minacce nucleari che arrivano dalla Russia. Recentemente Russia1, la tv di Stato che fa capo direttamente al Cremlino, ha rappresentato graficamente come il Poseidon (il missile nucleare che può essere lanciato da un sottomarino) potrebbe distruggere l'intero Regno Unito. «Farebbe sprofondare Londra», hanno detto, ghiacciando il sangue a chi ha visto le immagini. L'impegno di Boris Johnson per aiutare l'Ucraina sta mettendo a dura prova la pazienza di Putin. E i cittadini britannici vorrebbero sapere cosa ne sarebbe di loro, se il presidente russo decidesse davvero di ricorrere alle armi nucleari. 

Cina, tensione con gli Usa: «Sono la principale minaccia nucleare nel mondo». Poi accusa la Nato

Corea del Sud si avvicina alla Nato: ammessa alla difesa cyber. La Cina: «Si rischia un'altra Ucraina». Ecco cosa succede

Il sistema di difesa britannico

Ebbene, secondo quanto riporta l'Express, la Raf ha recentemente acquistato un radar in grado di individuare immediatamente il missile atomico in arrivo. Tuttavia, questo progetto da 533 milioni di sterline non sarà sviluppato completamente fino al 2029, a causa degli alti costi. Fino ad allora, il ministero della Difesa si dovrà affidare allo Sky Sabre, l'attuale sistema di difesa antimissilistica introdotto lo scorso dicembre, che si trova nella base Raf Fylingdales. 

Ultimo aggiornamento: 7 Maggio, 18:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA