GB, 36.480 contagi e 137 morti in 24 ore. ​I sintomi che predicono il Covid

Sono 6.853 i pazienti ricoverati in ospedale

Giovedì 30 Settembre 2021
GB, 36.480 contagi e 137 morti in 24 ore. I sintomi che predicono il Covid

Continua a mantenersi elevato il numero dei contagi in Gran Bretagna: sono 36.480 i nuovi casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore, mentre sono 137 le persone che hanno perso la vita per complicanze riconducibili all'infezione. Lo hanno reso noto le autorità sanitarie britanniche, segnalando che 6.853 pazienti Covid sono ricoverati in ospedale.

 

Calabria unica Regione "rossa", in verde nord-ovest, Abruzzo e Sardegna: la mappa Covid dell'Ecdc

Sopravvissuta all'influenza Spagnola (nel 1918) muore di Covid a 105 anni. La figlia: «Senza il virus avrebbe vissuto ancora a lungo»

 

I sintomi che predicono l'infezione

Un gruppo di sette sintomi è altamente predittivo del Covid e quindi dà un'alta probabilità di un esito positivo al tampone molecolare (PCR): perdita di olfatto, cambiamenti nel gusto, febbre, brividi, perdita di appetito, tosse persistente e dolori muscolari. È quanto emerso in un lavoro pubblicato sulla rivista PLOS Medicine da Marc Chadeau-Hyam e Paul Elliott dell'Imperial College London.

Gli esperti hanno confrontato l'esito di tamponi effettuati in Gran Bretagna su 1.147.345 volontari con i sintomi che questi avevano eventualmente manifestato una settimana prima del test con la PCR. È emerso che se tutti gli individui che presentano i sette sintomi insieme facessero il tampone, nel 70-75% dei casi l'esito dell'esame sarebbe positivo.

«Al fine di migliorare i tassi di positività al tampone molecolare e di conseguenza di migliorare il controllo della trasmissione del virus, proporremmo di estendere la lista dei sintomi usati come triage a tutti e 7 i sintomi che abbiamo identificato», concludono gli autori.

 

 

Ultimo aggiornamento: 20:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA