Emergenza clima, Greta: «L'inazione dei politici è un crimine, pensano solo a elezioni»

Martedì 28 Maggio 2019
Greta Thunberg

Greta Thunberg torna a parlare e accusa i politici. Quella del cambiamento climatico «è un'emergenza e i leader mondiali non agiscono di conseguenza. Ma se non lo fanno loro, lo faremo noi». Lo ha detto Greta Thunberg all'Austrian World summit in corso in una piazza del centro di Vienna parlando a migliaia di persone.

«I leader politici - ha detto ancora la giovane attivista svedese - non sembrano saper pensare oltre la prossima elezione. Questo deve finire. Loro e le grandi società stanno perpetrando crimini contro l'umanità con la loro inazione e dovranno esserne ritenuti responsabili».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci