Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Finlandia, elicottero russo viola lo spazio aereo: è la seconda volta dall'inizio della guerra

Il velivolo era un elicottero Mi-17 e la profondità della presunta violazione è stata compresa tra quattro e cinque chilometri», ha detto all'Afp un portavoce del ministero della Difesa finlandese

Mercoledì 4 Maggio 2022
Finlandia, elicottero russo viola lo spazio aereo: è la seconda volta dall'inizio della guerra

Per la seconda volta dall'inizio della guerra un mezzo militare russo ha violato lo spazio aereo della Finlandia. Mentre il Paese scandinavo si appresta ad annunciare la richiesta di adesione alla Nato, aumenta la tensione al confine. «Il velivolo era un elicottero Mi-17 e la profondità della presunta violazione è stata compresa tra quattro e cinque chilometri», ha detto all'Afp un portavoce del ministero della Difesa finlandese. La notizia arriva a pochi giorni da un caso simile, denunciato da Danimarca e Svezia. Venerdì scorso un velivolo ad elica russo AN-30 ha sorvolato il mar Baltico, vicino all'isola di Bornholm, sorvolando le due nazioni. Un gesto definito «inaccettabile».

Aereo da ricognizione russo viola lo spazio aereo svedese. Stoccolma: «Inaccettabile, agiremo contro»

Sale la tensione nei cieli

La scorsa settimana la Nato ha fatto sapere con una nota ufficiale che diversi aerei dell'Alleanza erano decollati per intercettare jet russi diretti al confine. Da Mosca hanno risposto di non aver mai superato i limiti consentiti. Ma l'incidente appare dietro l'angolo. La Germania ha comunicato di aver fatto decollare due jet dell'aeronautica da una base nello Schleswig-Holstein, dopo che un aereo da ricognizione russo è stato visto avvicinarsi sul Mar Baltico. In quel caso il jet russo ha raggiunto lo spazio aereo internazionale, ed è stato scortato dentro i limiti consentiti dai due caccia tedeschi.

 

Ultimo aggiornamento: 21:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA