Usa, l'annuncio di Bloomberg: «Mi candido per battere Trump. E lo farò gratis»

Usa, l'annuncio di Bloomberg: «Mi candido per battere Trump. E lo farò gratis»
La decisione è presa. Ufficiale. Annunciata. Bloomberg è candidato per la Casa Bianca, rivale di Trump. «Correrò per la presidenza per sconfiggere Donald e ricostruire l'America», ha annunciato sul sito della propria campagna elettorale il miliardario Michael Bloomberg, sciogliendo così ogni indugio sulla sua candidatura con i democratici. L'annuncio formale arriva alla vigilia di una settimana di spot biografici da 30 milioni di dollari che partirà domani in oltre venti Stati americani, dalla California al Maine.

Il tre volte ex sindaco di New York sembra intenzionato a saltare le primarie nei primi quattro stati in febbraio e scommettere su quelle di marzo in altri stati più grandi, come la California. Il suo entourage aveva spiegato che Bloomberg teme che nessuno dei candidati dem sia in grado di battere Trump, ritenendo debole il moderato Joe Biden e troppo a sinistra gli altri due frontrunner, i senatori Elizabeth Warren e Bernie Sanders. Bloomberg, uno degli uomini più ricchi del mondo, non accetterà donazioni politiche nella sua campagna per la Casa Bianca e, se verrà eletto, rinuncerà allo stipendio. Lo ha fatto sapere il suo entourage.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 24 Novembre 2019, 16:51






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Usa, l'annuncio di Bloomberg: «Mi candido per battere Trump. E lo farò gratis»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti