New York, 4 clochard uccisi mentre dormivano: «Colpiti da un grosso oggetto metallico»

Sabato 5 Ottobre 2019
New York, 4 clochard uccisi mentre dormivano: «Colpiti da un grosso oggetto metallico»

Quattro senzatetto sono stati picchiati a morte e un quinto ferito a New York, mentre si trovavano nel sonno. Fonti della polizia citate dalla stampa Usa hanno riferito che gli agenti hanno fermato un 24enne, forse anch'egli un senzatetto, con alle spalle numerosi precedenti penali. Gli omicidi sono stati scoperti dopo che la polizia ha risposto intorno alle 2 del mattino ad una chiamata di emergenza che riferiva di un'aggressione in corso nel quartiere di Chinatown. Gli agenti hanno dapprima trovato due senzatetto entrambi traumi cranici. 

Il clochard Massimo Galioto insulta i carabinieri a Trastevere: denunciato a piede libero
Studente Usa ucciso nel Tevere, chiesto ergastolo per clochard che lo spinse

 

 

Il primo è stato subito dichiarato morto, mentre il secondo è stato trasportato in ospedale in gravi condizioni. Effettuando una ricognizione della zona, gli agenti hanno rinvenuto i cadaveri di altri tre senzatetto, tutti con gravi ferite alla testa. È stato allora che gli agenti hanno notato il presunto assassino, che teneva in mano una sbarra di metallo ricoperta di sangue. I quattro senzatetto uccisi a Manhattan, e un quinto rimasto gravemente ferito, sono stati colpiti a morte con un tubo metallico da un altro senzatetto di 24 anni, ora agli arresti. Lo ha riferito in conferenza stampa Michael Baldassano, capo degli investigatori del distretto. «Per ora sembrano solo attacchi casuali, nessuno è stato colpito per motivi di razza, età o altro», ha aggiunto.

Ultimo aggiornamento: 18:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci