Capitol Hill, repubblicani bloccano inchiesta sull'assalto: vittoria per l'ala pro-Trump del partito

Venerdì 28 Maggio 2021
Capitolo Hill, repubblicani bloccano inchiesta sull'assalto: vittoria per l'ala pro-Trump del partito

L'assalto a Capitol Hill, una delle pagine più buie della storia degli Stati Uniti, rimarrà, per ora, senza una commissione d'inchista. I senatori repubblicani al Congresso americano hanno infatti bloccato l'istituzione di una commissione ad hoc che avrebbe dovuto far luce sui fatti del 6 gennaio scorso. Una vittoria per l'ala pro-Trump del partito. La conta finale in Senato ha visto 54 senatori favorevoli a portare in aula e mettere ai voti l'istituzione di una Commissione, e 35 contrari, con sei repubblicani che si sono uniti ai democratici nel sostenere l'inchiesta. Undici senatori non hanno partecipato al voto. La soglia per il passaggio della legge era quella di 60 voti a favore. «È una vergogna per il partito repubblicano», ha commentato intervenendo in aula il leader della maggioranza democratica in Senato Chuck Schumer, ricordando le vittime del 6 gennaio. 

 

 

Ultimo aggiornamento: 29 Maggio, 00:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA