Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Nucleare, esercitazioni russe a nord est di Mosca. E gli Stati Uniti inviano missili ​Himars a Kiev

Biden: «Qualsiasi uso di armi nucleari in questo conflitto su qualsiasi scala sarebbe completamente inaccettabile per noi così come per il resto del mondo e comporterebbe gravi conseguenze»

Mercoledì 1 Giugno 2022
Nucleare, esercitazioni russe a nord est di Mosca. E Biden invia missili Himars a Kiev

Lo spettro di una guerra su larga scala aleggia ancora sull'Europa. Le forze nucleari russe stanno svolgendo esercitazioni nella provincia di Ivanovo, a nordest di Mosca. Lo riporta oggi l'agenzia di stampa Interfax, citando il ministero della Difesa russo. Circa 1.000 militari si stanno esercitando in manovre intensive utilizzando oltre 100 veicoli tra cui i lanciamissili balistici intercontinentali Yars, ha affermato il dicastero.

La Russia ha inoltre annuncia di aver completato il test del missile ipersonico Zircon che sarà in grado di essere dispiegato entro la fine dell'anno su una nuova fregata della Flotta del Nord. Alexander Moiseyev, il comandante della Flotta, ha detto che la fregata ammiraglio Golovko sarà la prima nave da guerra ad essere armata regolarmente con il missile Zircon.

Biden: l'uso del nucleare avrebbe gravi conseguenze

Gli Stati Uniti «al momento non hanno alcuna indicazione che la Russia abbia intenzione di usare armi atomiche in Ucraina, sebbene la retorica di Mosca sullo spettro del nucleare sia di per sé pericolosa ed estremamente irresponsabile». Lo ha scritto il presidente americano Joe Biden in un editoriale sul New York Times, ribadendo che «qualsiasi uso di armi nucleari in questo conflitto su qualsiasi scala sarebbe completamente inaccettabile per noi così come per il resto del mondo e comporterebbe gravi conseguenze».

Usa forniranno missili Himars a Kiev

Gli Stati Uniti forniranno all'Ucraina sistemi missilistici Himars, che hanno una gittata di 80 chilometri. Lo riferiscono fonti dell'amministrazione dopo che Joe Biden, in un editoriale sul New York Times, ha annunciato l'invio a Kiev di sistemi missilistici più avanzati. Nei giorni scorsi la Cnn aveva riportato che la Casa Bianca stava preparando un nuovo pacchetto di aiuti militari che avrebbe incluso sistemi di missili a medio/lungo raggio: Multiple Launch Rocket System (Mlrs), capace di lanciare missili sino a 300 km di distanza e l'Himars, una versione più leggera del primo ma capace di sparare lo stesso tipo di munizioni.

Ultimo aggiornamento: 2 Giugno, 09:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA