Non impara la Bibbia, bimbo di 7 anni sepolto dai genitori sotto la neve

Lunedì 4 Febbraio 2019
Non impara la Bibbia, bimbo di 7 anni sepolto dai genitori sotto la neve

Un bambino di sette anni è morto dopo essere stato sepolto vivo dai suoi stessi genitori a Newton, in Massachusetts, perché non aveva imparato a memoria la Bibbia. Il piccolo Ethan Hauschultz sarebbe stato sepolto nella "sua piccola bara di neve" mentre era sotto la custodia dei guardiani nominati dal tribunale, Timothy e Tina Hauschultz. La coppia era stata accusata di aver inflitto pene disgustose a Ethan e le punizioni venivano date in genere quando il ragazzo non riusciva a memorizzare passi della Bibbia, secondo quanto riferito dalla polizia.
 


In un'occasione, si dice che lo abbiano preso a calci e pugni almeno 100 volte, abbiano rotolato un pesante ceppo sul suo corpo e lo abbiano messo a faccia in giù in una pozzanghera. Rapporti medici mostrano che Ethan è morto nell'aprile dello scorso anno per ipotermia e per un trauma da taglio alla testa, all'addome e al torace e una costola fratturata. I due sono stati arrestati. 

 

Ultimo aggiornamento: 5 Febbraio, 09:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci