Armi nucleari, Kim: «La Corea del Nord le svilupperà e rafforzerà velocemente, sono simbolo di potere»

Durante una parata sono stati mostrati gli armamenti più sofisticati, incluso il potente Hwasong-17

Martedì 26 Aprile 2022
Armi nucleari, Kim: «La Corea del Nord le svilupperà e rafforzerà velocemente, sono simbolo di potere»

La Corea del Nord rilancia: così «rafforzerà e svilupperà» più velocemente le sue armi nucleari: lo ha assicurato il leader Kim Jong-un nel corso della parata militare di alto profilo tenuta ieri sera a Pyongyang per celebrare i 90 anni della fondazione dell'Esercito rivoluzionario del popolo coreano (Kpra). «Continueremo a prendere provvedimenti per rafforzare e sviluppare le capacità nucleari della nostra nazione a un ritmo più veloce», ha detto Kim, nel resoconto dell'agenzia ufficiale Kcna.

Corea del Nord e nucleare, cosa succede

 

Le armi nucleari sono «un simbolo del potere nazionale» e la Corea del Nord «le rafforzerà e le svilupperà ulteriormente alla massima velocità possibile», tenendo conto che «non possono essere vincolate a una sola missione», ha aggiunto Kim.

«Se qualche forza tenta di usurpare gli interessi fondamentali del nostro Paese, la nostra forza nucleare non avrà altra scelta che svolgere la sua seconda missione di natura preventiva», ha assicurato il leader con toni minacciosi, riferendosi a un attacco contro concrete minacce.

Armi nucleari tattiche, nuovo lancio della Corea della Nord. «Vuole potenziare il suo arsenale»

Corea del Nord: armi nucleari contro Seul se ci attaccano. La minaccia della sorella di Kim Jong-un

 

La Kcna ha anche riportato che durante la parata sono stati mostrati gli armamenti più sofisticati, incluso il potente Hwasong-17, il missile balistico intercontinentale (Icbm) che il Nord ha affermato di aver testato con successo il 24 marzo, in quello che è stato il primo lancio del suo genere dal 2017.

 

 

«Gli spettatori hanno tributato forti applausi, molto entusiasti nel vedere il gigantesco missile balistico intercontinentale Hwasong-17 che è salito in cielo il 24 marzo», ha riferito la Kcna, sul vettore ritenuto in grado di raggiungere qualsiasi parte del territorio Usa anche trasportando una testata atomica. L'Hwansong-17, noto agli analisti come il 'missile mostruosò, è stato il fiore all'occhiello di una prova di forza che ha visto sfilare ieri sera unità «missilistiche tattiche», carri armati, colonne di «missili strategici», una colonna di «super-grandi Icbm» in grado di «colpire in successione» e altri vettori.

 

 

Il test dell'Hwasong-17 di marzo, eseguito sotto la supervisione di Kim, fu presentato come un lancio «miracoloso» corredato dalla diffusione di foto e video in modalità Hollywood, con il leader nei panni di un Top Gun che guida le operazioni per l'appuntamento con la storia. Invece, per le agenzie di intelligence americane e sudcoreane il test utilizzo un Hwasong-15, un missile balistico meno avanzato già provato nel 2017. Il Rodong Sinmun, la voce del Partito dei Lavoratori, ha pubblicato le foto della parata tra cui quelle dell'Hwasong-17, montato su un enorme veicolo da trasporto a 11 assi.

Ultimo aggiornamento: 10:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA