Kabul, militari Usa controllano il palazzo presidenziale: trattativa con i talebani per l'assetto del governo

Domenica 15 Agosto 2021 di Giuseppe Scarpa
Kabul, militari Usa controllano il palazzo presidenziale: trattativa con i talebani per l'assetto del governo

Alle 11.30 ora afghana gli americani, secondo quanto appreso dal Messaggero, hanno preso il controllo del palazzo presidenziale sede del governo della Repubblica islamica dell'Afghanistan (GIRoA). In questo momento sono in corso trattative serrate tra delegati  degli Usa e il GIRoA da una parte e il movimento Talebano dall'altra. Questi ultimi avrebbero indicato Hamid Kharazai. Mentre il GIRoA punta ad Ali Ahmad Jalali, è stato ministro degli interni in passato proprio con Kharazai.

Talebani, Lamorgese: «La presa di Kabul accelera accoglienza afghani»

Kabul, italiani evacuati

Nel frattempo un'ora prima, intorno alle 10.30 ora afghana, una parte consistente del corpo diplomatico dell'ambasciata italiana è stata fatta evacuare con un elicottero da guerra degli Usa. Quattro ore dopo le milizie Talebane, 14.30 ora locale, le milizie talebane erano alle porte di Kabul. 

Nella mattinata gli estremisti hanno conquistato le città di Khowst, Paroon, Maidan Sha e Mehtarlam. In totale sono 26 le provincie in mano ai fondamentalisti islamici.

 

Kabul sta scivolando verso l'anarchia

Diversi episodi di rapine, si consumano faide e le forze di polizia sono totalmente allo sbando. Migliaia di civili sono accampati nei parchi e negli spazi aperti della stessa Capitale, temendo per il loro stesso futuro. Nella città alcuni bancomat hanno smesso di distribuire contanti mentre centinaia di civili si sono radunati davanti alle banche, per ritirare i risparmi di una vita.

Scene di panico si stanno comunque consumando in diversi quartieri, le autorità afghane hanno chiesto a tutti i funzionari di lasciare i luoghi lavoro e tornare a casa. Negozi e banche chiudono, il traffico paralizzato da pesanti ingorghi. Un certo numero di alti funzionari afghani, tra cui alcuni consiglieri del presidente  sono arrivati nella sala Vip dell'aeroporto di Kabul in attesa di un volo. Lo ha riferito alla Cnn una fonte allo scalo internazionale Hamid Karzai della città.

Afghanistan, il figlio del comandante Massoud scrive a Macron: «Francia non ci abbandoni»

La caduta definitiva di Kabul è ormai vicina. Così scrive il l ministro dell'Interno afgano: "I talebani hanno iniziato a entrare a Kabul e avanzano da ogni lato". E' la notizia che segna l'inizio della fine del governo del presidente Ghani, che sarà sostituito a breve. L'ordine delle milizie islamiche è di «attendere alle porte della città, senza entrare», ha scritto su Twitter Zabihullah Mujahid, il portavoce dei talebani. Gli insorti si sono fermati alla periferia della città e sostengono di non voler prendere la capitale «con la forza». Sono ore drammatiche. Migliaia i civili in fuga. I leader talebani hanno dato disposizione ai propri combattenti di astenersi da ogni violenza. Lo scopo portare a termine "una transizione pacifica". Al Arabia, citando due fonti del governo, conferma: «Il presidente Ashraf Ghani, nelle prossime ore lascerà il testimone a un governo ad interim controllato dai talebani», probabilmente guidato dall'ex ministro dell'Interno Ali Ahmad Jalali.

I talebani arrivano a Kabul, gli Usa evacuano personale dell'ambasciata

Video

 

Ultimo aggiornamento: 18:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA