Aereo caduto in Iran, il Nyt: «Colpito da due missili». Primi arresti a Teheran

Martedì 14 Gennaio 2020
Aereo caduto in Iran, il Nyt: «Colpito da due missili». Primi arresti

L'aereo abbattuto in Iran è stato colpito da due missili. Immagini esclusive ottenute e verificate dal New York Times mostrano che ad abbattere il Boeing ucraino con 176 persone a bordo sono stati due missili sparati ad una distanza di 30 secondi l'uno dall'altro. I missili, riporta il Nyt, sono stati lanciati da una base iraniana a circa 12 chilometri dall'aereo. Il nuovo video spiega anche perchè il transponder del velivolo ha smesso di funzionare prima di essere colpito dal secondo missile.

Aereo abbattuto in Iran, la buona sorte degli italiani partiti in scia al volo colpito

Aereo caduto in Iran, tra i passeggeri anche un tifoso iraniano della Roma
 

 

Aereo abbattuto in Iran, primi arresti
Primi arresti in Iran per l'aereo abbattuto da un missile iraniano per errore umano. «L'Iran ha avviato un'indagine a tutto campo sull'aereo ucraino» «e alcune persone sono state arrestate in merito nelle ultime 72 ore», ha detto il portavoce della magistratura di Teheran, Gholamhossein Esmaili. Sono «circa 30», intanto, le persone fermate in proteste «illegali» scoppiate da sabato in Iran per l'abbattimento del Boeing, alcune delle quali sono già state rilasciate. «Siamo tolleranti verso le manifestazioni legali», ha aggiunto il portavoce. L'Iran aveva negato ieri di aver sparato contro i dimostranti.

Il portavoce non ha indicato il numero esatto delle persone finite in manette, né la loro identità. «Lo stato maggiore delle forze armate, che è stato incaricato delle indagini, ha interrogato molte persone», ha spiegato Esmaili, citato dalla tv di Stato iraniana. Anche la magistratura ha avviato un'indagine in collaborazione con l'esercito, l'Organizzazione per l'aviazione civile e altre organizzazioni che si occupano di attacchi cibernetici ed elettronici, ha aggiunto il portavoce.

LEGGI ANCHE Aereo abbattuto in Iran, l'avviso "muto" e l'ordine mancato: ecco gli errori dietro il disastro

Le scatole nere del Boeing ucraino saranno inviate in Francia per essere analizzate, ha confermato Esmaili. Un coinvolgimento degli esperti di Parigi era stato annunciato dalle autorità della Repubblica islamica nei giorni scorsi. I motori dell'aereo erano stati realizzati da una compagnia francese.

LEGGI ANCHE Aereo caduto in Iran, Rohani ammette: abbattuto con un missile per errore. I pasdaran: «Colpa di un soldato frettoloso»

Arrestato l'autore del video che riprese il missile mentre colpiva l'aereo ucraino. È stato arrestato in Iran l'uomo autore del video circolato sui social media in cui si vede un missile iraniano nel momento in cui colpisce il Boeing ucraino con 176 persone a bordo. Lo riferisce la Bbc in persiano citando l'agenzia Tasnim. Una fonte del quartier generale delle Guardie della rivoluzione ha detto all'agenzia che l'autore del video è stato arrestato nell'ambito delle indagini, che hanno già portato in carcere altre persone, secondo quanto annunciato oggi dalla magistratura.

Rohani: istituire tribunale speciale
Il presidente iraniano Hassan Rohani ha chiesto alla magistratura di formare un «tribunale speciale» che porti avanti l'indagine sull'abbattimento del Boeing 737 dell'Ukraine International Airlines, a causa del quale hanno perso la vita 176 persone. «La magistratura deve istituire un tribunale speciale con un giudice senior e decine di esperti. Questo dossier (sullo schianto dell' aereo ucraino, ndr) non riguarda un caso comune. Il mondo ci sta guardando», ha dichiarato Rohani alla televisione di Stato. Il presidente iraniano ha poi espresso soddisfazione per la comunicazione «trasparente» da parte delle forze armate riguardo all«'errore» commesso sull'aereo.
 

 
 

 
L'intelligence israelina: «Uranio arricchito per arma nucleare». L'Iran avrà un quantitativo sufficiente di uranio arricchito per produrre un'arma nucleare entro la fine di quest'anno. È quanto afferma l'intelligence militare israeliana in un rapporto che traccia le stime per il 2020, secondo quanto riporta il quotidiano Haaretz. Tuttavia, l'intelligence israeliana ritiene che Teheran non possieda ancora un missile in grado di trasportare una testata nucleare e che occorreranno almeno due anni prima che l'Iran sia in grado di sviluppare queste capacità.
 

Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio, 08:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci