Saldi invernali, le date d'inizio regione per regione: ecco la guida allo shopping (anche online) 'intelligente'

Mercoledì 29 Dicembre 2021
Quando iniziano i saldi invernali? Le date regione per regione

La moda è pronta a prendersi la rivincita su mascherine, gel igenizzanti e tamponi. Mentre i contagi aumentano e gli italiani spendono cifre da capogiro in sistemi di sicurezza per cercare in tutti i modi di non prendersi il Covid, è arrivato  il momento in cui gli "investimenti" sono dedicati al guardaroba: i saldi invernali. Spera così la moda di dare una sterzata sugli acquisti degli italiani. Sono la Federazione Moda Italia e Confcommercio a diffondere il calendario, regione per regione, dei saldi invernali 2022Le regioni, ad eccezione della Puglia, hanno annunciato le date di avvio dei saldi invernali 2022. La gran parte delle regioni hanno scelto di mantenere l’indirizzo della Conferenza delle Regioni del 2016 e, quindi, optare per l’avvio delle vendite di fine stagione a partire da mercoledì 5 gennaio 2022 (primo giorno feriale antecedente l’Epifania). Anticipano al 2 gennaio la Basilicata, la Sicilia e al 3 gennaio la Valle d'Aosta; mentre posticipano all'8 gennaio e al 5 marzo i comuni (turistici e non) dell'Alto Adige. 

 

Saldi invernali, le date Regione per Regione

Abruzzo: mercoledì 5 gennaio 2022 – sabato 5 marzo 2022

Basilicata: domenica 2 gennaio 2022 – mercoledì 2 marzo 2022

Calabria: mercoledì 5 gennaio 2022 – domenica 6 marzo 2022

Campania: mercoledì 5 gennaio 2022 – martedì 1 marzo 2022

Emilia Romagna: mercoledì 5 gennaio 2022 – sabato 5 marzo 2022

Friuli Venezia Giulia: mercoledì 5 gennaio 2022 – giovedì 31 marzo 2022

Lazio: mercoledì 5 gennaio 2022 – martedì 15 febbraio 2022

Liguria: mercoledì 5 gennaio 2022 – venerdì 18 febbraio 2022

Lombardia: mercoledì 5 gennaio 2022 – sabato 5 marzo 2022

Marche: mercoledì 5 gennaio 2022 – martedì 1 marzo 2022

Molise: mercoledì 5 gennaio 2022 – sabato 5 marzo 2022

Piemonte: mercoledì 5 gennaio 2022 – martedì 1 marzo 2022

Puglia: In attesa di conferma

Sardegna: mercoledì 5 gennaio 2022 – sabato 5 marzo 2022

Sicilia: domenica 2 gennaio 2022 – martedì 15 marzo 2022

Toscana: mercoledì 5 gennaio 2022 – sabato 5 marzo 2022

Umbria: mercoledì 5 gennaio 2022 – sabato 5 marzo 2022

Valle d’Aosta: lunedì 3 gennaio 2022 – giovedì 3 marzo 2022

Veneto: mercoledì 5 gennaio 2022 – lunedì 28 febbraio 2022

Trentino Alto Adige:

Bolzano, Oltradige e Bassa Atesina, Merano e Burgraviato, Valle Isarco e Alta Valle Isarco, Val Pusteria e Val Venosta – sabato 8 gennaio – sabato 5 febbraio 2022

Marebbe, San Martino in Badia, La Valle, Badia, Corvara – sabato 5 marzo – sabato 2 aprile 2022

Comuni turistici di Tires, Castelrotto, Renon, Ortisei, Santa Cristina, Selva Gardena, Marebbe, San Martino in Badia, La Valle, Badia, Corvara, Stelvio, Maso Corto, Resia, San Valentino alla Muta – sabato 5 marzo – sabato 2 aprile 2022

Capodanno, Confcommercio: ristorazione e intrattenimento tornano in difficoltà

Shopping online

E mentre i commercianti danno le date di inizio delle promozioni, sempre più italiani decidono di fare acquisti online. Complice la pandemia, le restrizioni e la paura di contagiarsi, sono moltissimi coloro che preferiscono darsi allo shopping rimanendo comodamente a casa. Si perderà così il piacere di provare gli abiti dei camerini e toccare con mano i tessuti, ma il web si è attrezzato con una politica di resi e cambi molto facili e semplici da seguire. Anche online i grandi marchi iniziano i saldi seguendo il calendario delle date ufficiali diffuse dalla camera della Moda, ma diversi e-commerce fanno sapere che già da qualche giorno prima del 5 gennaio sarà possibile fare shopping risparmiando.

Nell'armadio di Euridice Axen: «Ho la passione per le giacche le rubavo a mia zia»

Le regole anti shopping compulsivo

Saldi molto spesso significa shopping compulsivo con quelle etichette barrate e quei prezzi scritti a caratteri cubitali rossi che sanno proprio di affare da non prendere. E se Rebecca Bloomwood è la maestra del «Lo devo avere, mi serve», la storia ci insegna che non tutto è realmente necessario e a volte la truffa del commerciante è confezionata ad arte proprio come il prezzo. Bastano piccole accortezze da seguire per non cadere in errori di cui ci pentiremo. Innanzitutto informiamoci del prezzo del capo prima dei saldi, così da capire quale reale percentuale di sconto è stata applicata. Cercare di controllare che il capo sia quello della stagione 2021-2022 per evitare di acquistare rimanenze dei megazzine che ogni anni durante i saldi riccicciano sugli stend dei negozi magicamente. Controllare sempre bene il capo prima di acquistarlo, evitando così di prendere un capo difettato, che poi sarebbe difficile cambiare. E se siete amanti dello shopping virtuale affidatevi solo a siti garantiti. Infine, ma in realtà è da fare all'inizio, prima di fare un giro per le vetrine fate un giro nel vostro armadio e vedete ciò di cui avete bisogno... e qualcosa in più.

Raccomandazioni a parte, Buono Shopping a tutti

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 2 Gennaio, 07:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA