Look premaman, è boom di ricerche: Chiara Ferragni e le altre, le influencer in dolce attesa fanno tendenza

Mercoledì 7 Ottobre 2020 di Costanza Ignazzi
Look premaman, è boom di ricerche: ecco le influencer che fanno tendenza e gli outfit più gettonati

Premaman is the new black. Alla faccia di qualche esperto secondo il quale durante il lockdown ci saremmo limitati a impastare pizze e cantare sui balconi, pare proprio che la prima fase della pandemia abbia prodotto un'ondata di gravidanze, anche e soprattutto tra celebrities e influencer: Gigi Hadid, Nicki Minaj e Katy Perry hanno appena partorito, Chiara Ferragni ha annunciato da pochissimo il secondo figlio in arrivo ed è in dolce attesa Emma Roberts, per dirne solo qualcuna. 

Chiara Ferragni incinta, Leone mostra l'ecografia su Instagram. Fedez scherza: «Io non sapevo nulla»
Gigi Hadid e Zayn Malik, è nata la figlia. Le prime foto sui social: «Ci ha già cambiato il mondo»

Il risultato? Un'impennata di ricerche per la moda premaman: secondo un report di Stylight i clic per gli abiti da sfoggiare in gravidanza sono aumentati del 79% la scorsa estate - leggi dopo il lockdown - rispetto a quella del 2019. Ma niente tuniche informi o tute che gridano "donna incinta" a distanza di chilometri: le future mamme, che già avranno un gran da fare nei primi anni del loro pargolo tra rigurgiti vari e maxi borse da trascinarsi dietro, non vogliono rinunciare allo stile e prendono spunto dalle influencer e dai brand più in vista del settore.

 


Chi le influenza di più? Al primo posto c'è la rapper Nicki Minaj, con 246 mila ricerche mensili secondo Google, anche se imitarla è un po' difficile tra una parrucca colorata e un look del tipo "sono appena sbarcata da un'astronave". Sul podio insieme a lei anche Gigi Hadid la cui camicia nella prima - e unica - diretta della gravidanza diventò subito virale, e la Sansa di Game of Thrones Sophie Turner, che in effetti negli ultimi mesi ha indossato soprattutto bikini e pigiama, ma tant'è. 
 

Stile premaman, ecco le tendenze del momento

Il mood preferito delle future mamme, secondo Stylight, sembra essere il cosiddetto "Cottagecore", che evoca, come ci spiega il suo nome, un tranquillo paesaggio campestre, magari in Inghilterra, con maniche a sbuffo, volant e niente che non avrebbe indossato un personaggio di Jane Austen. Su Stylight i clic per questo genere di abbigliamento sono aumentati del 425% quest'anno: merito delle ragazze in dolce attesa che sempre più sembrano aver voglia di romanticismo, dolcezza e sognanti abiti midi. Magari in stile bambola come quello di Giambattista Valli appena sfoggiato da Chiara Ferragni: anche se molte sembrano preferire sempreverdi pois amati ad esempio da Katy Perry ed Emma Roberts. Bluse e abiti a pois si piazzano al secondo posto per quanto riguarda le ricerche con un aumento dei clic rispettivamente di 229% e 185%. Il terzo posto invece è gentilmente offerto dalle modaiole che non hanno nessuna intenzione di rinunciare al trend dell'anno e sono fermamente intenzionate a fasciare la pancia nel must dell'autunno: il blazer di pelle

Il blazer oversize è la giacca del 2020: i modelli da sfoggiare il prossimo autunno

«Non so come ho fatto a far entrare il pancione in questi shorts» ironizza su Instagram Leia Sfez, modella e influencer parigina, dopo una delle sfilate della Paris Fashion Week. Perché è proprio questo che vuole chi sta per diventare mamma: poter indossare ciò che le va e seguire le tendenze proprio come una persona "normale" senza diventare schiava di leggings, jeans premaman e t-shirt da battaglia. Un'intenzione che hanno ben capito (e cavalcato) i nuovi brand del settore: Storq, Hatch, Isabella Oliver e gli altri. «Avere stile durante la gravidanza, post-parto e molto tempo dopo è possibile ed è questa la nostra missione - spiegano da Joli Bump, primo marchio francese premaman eco-sostenibile - Perché gli abiti sono tutto tranne futili quando si diventa mamma e sentirsi bene con il proprio stile, con il proprio corpo e con le proprie scelte è essenziale». 

La voglia di "normalità"

Anche se c'è chi, di comprare premaman, non vuole proprio saperne. Intanto perché i modelli creati appositamente per chi aspetta un bambino hanno un prezzo mediamente più alto (per i brand che abbiamo nominato, un abito costa sui 110 euro, idem per un blazer o un semplice pigiama) e poi perché, tranne in caso di nuova gravidanza, sono difficilmente riciclabili. Così le Millennial preferiscono fare un giro nei negozi di fast fashion dove, complice la tendenza oversize degli ultimi anni, basta spulciare un po' e acquistare magari una taglia in più per vestirsi anche in dolce attesa. Le professioniste nel campo sono le influencer spagnole: Maria Pombo, incinta di sette mesi e sempre cliccatissima, ultimamente ha sfoggiato una salopette di Pull&Bear taglia M lasciando semplicemente sbottonato qualche bottone mentre l'amica e collega Natalia Coll (quasi all'ottavo mese) continua a vestire Zara come se non ci fosse un domani. 

Video


 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Casi 7 meses de embarazo y tengo que decir que se me está pasando volando!! 🙈🤰🏼❤️

Un post condiviso da Natalia Coll (@natinatcoll) in data:

 

Ultimo aggiornamento: 8 Ottobre, 23:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA