Moda, Ad Rinascente: «Si va verso il ritorno alla normalità»

Mercoledì 22 Settembre 2021
Moda, Ad Rinascente: «Si va verso il ritorno alla normalità»

La pandemia non è ancora finita certo, ma dal mondo della moda arrivano segnali di speranza per un ritorno alla normalità. «Si sente un'aria diversa, stiamo andando verso il ritorno alla normalità» dice l'Amministratore Delegato di Rinascente Pierluigi Cocchini, presentando «Milano Fashionable Project», la collaborazione con Camera Nazionale della Moda Italiana che durante la fashion week porta al quarto piano del department store di piazza Duomo una selezione di giovani talenti, che da domani avranno la possibilità di mostrare le loro collezioni per la prossima estate. «Noi guardiamo le strisciate delle carte di credito e le transazioni tax free e siamo 6-7 volte più del 2020 come fatturato proveniente da stranieri - dice Cocchini - e sul -70% rispetto al 2019 e sono numeri che vediamo da luglio».

Nei negozi della catena sono tornati americani, europei, clienti del mondo arabo e russi, mentre mancano ancora all'appello i cinesi. Idem per quanto riguarda le presenze alla fashion week: «ci sono tutti tranne la Cina, e pochi dalla Corea e dal Giappone - dice il presidente di Camera Moda Carlo Capasa - manca tutto il Far East e non è poco, incidono per il 40% delle presenze perché vengono a Milano sempre in tanti, ma speriamo che questa, grazie ai vaccini, sia l'ultima settimana della moda con distanziamento». Se i cinesi non vengono in Italia, la moda italiana ha visto comunque aumentare del 92-93% l'export verso la Cina: «in tutti i primi 10 paesi di riferimento siamo cresciuti a due cifre - spiega Capasa - eccezion fatta per l'Inghilterra, dove la Brexit ha portato a una contrazione», ampiamente compensata dai 6 miliardi di export verso la Cina dove l'Italia risulta il primo paese a esportare beni di lusso.

Calzaturiero, crescono le esportazioni Il Brenta si conferma polo nazionale

Anche per questo Capasa guarda con fiducia alla fashion week al via oggi: «sarà la settimana della ripartenza di quella che ci auguriamo sia una stagione felice». Lo sarà anche per i giovani designer ospiti della Rinascente che, oltre a mostrare i loro lavori ai buyers, potranno farli vedere anche ai clienti finali, che potranno poi prenotarli per l'acquisto. Amotea, Des Phemmes, Federico Cina, Froy e Traffico avranno una giornata a testa per presentare le loro collezioni attraverso allestimenti personalizzati. 

Ultimo aggiornamento: 23 Settembre, 10:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA