Parrucchieri al lavoro la domenica per aiutare le malate di cancro

Lunedì 27 Gennaio 2020
Parrucchieri al lavoro la domenica per aiutare le malate di cancro

Parrucchieri al lavoro di domenica per raccogliere fondi e acquistare parrucche per donne malate di cancro. «Una piega per lo Ior», questa l'iniziativa dei parruchieri volontari dell'Istituto oncologico romagnolo. Centonovanta donne di Forlì hanno fatto la piega pagando 10 euro e così contribuito al Progetto Margherita, un servizio gratuito di fornitura di parrucche per aiutare le donne ad affrontare il delicato momento della caduta dei capelli.

Tumore al seno, la ricerca per combattere la caduta dei capelli anche dopo la cura

«Per sostenere questo importante progetto, e fare in modo che sempre più donne possano approfittare di questa possibilità in tutta la Romagna, da qualche anno l’Istituto Oncologico Romagnolo organizza la campagna di crowdfunding “La Mia Mamma è Bellissima” - spiega il direttore generale Ior, Fabrizio Miserocchi - un’iniziativa che si pone un obiettivo di 10.000 euro di raccolta per circa 100 pazienti in più da aiutare. Tuttavia, sin dai suoi esordi, la generosità della Romagna si è dimostrata tale da arrivare a contributi per più del triplo, anche grazie al coinvolgimento dei parrucchieri del territorio, che dedicano gratuitamente il loro giorno libero a questa causa per portare “Una Piega per lo IOR” in tutte le nostre province. L’iniziativa di Forlì è stata un autentico successo: sono state 190 le donne che hanno partecipato, per un ricavato di 2.300 euro. Un bel passo avanti rispetto alla precedente edizione, quando furono 120 le pieghe realizzate per 1.300 euro di raccolta. Non posso quindi che ringraziare tutti quelli che hanno partecipato, sia i parrucchieri che le donne che hanno deciso di farsi belle di domenica per una buona causa»

La battaglia di Odette: «Parrucche gratis per le donne malate di cancro»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci