Treni in ritardo, non importa di chi sia la colpa ma il risultato non rispetta i viaggiatori

PER APPROFONDIRE: pendolari, ritardo, treni, trenitalia
Egregio direttore,
mi consenta questo sfogo. Sono furibondo, per non dire altro, con Trenitalia. Sto viaggiando sulla linea Roma-Venezia in prima classe. E il treno ha nientemeno che 40 minuti di ritardo. Per ora. Quando giungerò a destinazione immagino che i minuti saranno diventati 50 o 60. Io intanto so già che perderò la coincidenza con il treno che avevo programmato di prendere a Mestre.

Me lo lasci dire: è una vergogna, è uno schifo. Perché se fosse un caso isolato, potrei capire. Ma non è così. Anche qualche giorno fa viaggiando sulla linea Venezia-Milano ho dovuto subire quasi 40 minuti di ritardo. Che senso ha elaborare orari che poi raramente vengono rispettati? È inutile dotarsi di treni veloci se poi non si è in grado di farli viaggiare.


R.T.Mestre


Caro lettore,
utilizzando per ragioni professionali con una certa frequenza le Frecce di Trenitalia, in particolare sulla linea Venezia- Milano e Venezia-Roma, mi riesce difficile non condividere le sue opinioni. E anche la sua arrabbiatura. Talvolta capita di leggere statistiche diffuse da Trenitalia che vantano tassi di puntualità degni di un orologio svizzero. Purtroppo la mia personale esperienza è un po' diversa. Forse, come lei, sarò particolarmente sfortunato ma faccio fatica a ricordare recenti viaggi in treno sulla linea Venezia-Roma o Roma-Venezia conclusisi con meno di 20-30 minuti di ritardo, che su un percorso di 3 ore d 35 minuti non sono poco cosa. Ignoro di chi sia la responsabilità di questi costanti disservizi, ma il risultato è quello che conta. E non è un bel risultato né un esempio di rispetto per i viaggiatori. Che pagano il biglietto per arrivare a destinazione a un determinato orario. Non mezz'ora dopo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 15 Febbraio 2018, 14:54






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Treni in ritardo, non importa di chi sia la colpa ma il risultato non rispetta i viaggiatori
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 20 commenti presenti
2018-02-16 14:58:30
Calcando la mano, su questi treni viaggia la maggioranza produttiva della nazione , o quanto meno quella che pagando le tasse, tiene in piedi la baracca produttiva .Ma fanno piu' rumore i Vip che viaggiano in treni speciali riservati esclusivi.Come per il ricorso alla sanita' privata, lavoratori della media borghesia sono costretti , se vogliono mantenere certi standard di puntualita', .. ad abbonanrsi alle Frecce.Se le normali tratte fossero puntuali e decenti , a loro basterebbero.
2018-02-16 14:20:55
Perche' l' italiano è da sempre mormoratore , scontento , stupefatto di quando conosce bene e potrebbe evitare ?
2018-02-16 10:48:06
Se vogliono un esempio di vero fascismo ecco si rivolgano a Trenitalia che usa la stessa propaganda della famosa puntualità dei treni del duce, che non era ovviamente vera trattandosi di propaganda.
2018-02-16 09:10:01
Ma scusate, se il servizio non vi sodisfa, perché continuate a utilizzarlo? Perché non prendete Italo/NTV? Perché non prendete l'autobus, Flixbus, ecc... Perché non prendete l'aereo? Perché non andate in auto?
2018-02-16 08:27:56
se non c'è la linea dell'alta velocità dedicata è ovvio che qualsiasi intoppo genera ritardo. e la colpa di chi è? di chi è la colpa se stanno facendo solo adesso un'autostrada che dovevano fare 30 anni fa? dove sono finiti nel frattempo tutti quei soldi che dovevano essere spesi per quelle opere? si potrebbbe anche al limite ritoccare gli orari ma poi cosa succede se si arriva in anticipo?