Tra le tante sciagure di questo 2020 almeno il Mose (che funziona) è una notizia positiva

Giovedì 31 Dicembre 2020
2

Caro direttore, grandioso e fantastico, questi sono gli aggettivi che mi sento di dire per la realizzazione e la concretezza del M.o.se. Ci sono voluti diversi anni, sono stati spesi tantissimi soldi e deprecabili tangenti, ci saranno dei costi per la movimentazione e la manutenzione e alcune opere non perfette (conca di navigazione, cerniere non appropriate, regia di comando etc.) dovranno essere approntate e migliorate, ma la sua applicazione potrà salvaguardare Venezia -una città UNICA al mondo -dall'acqua alta a seguito della progressiva subsidenza e dell'innalzamento del mare. Un ringraziamento ed un complimento personale e penso corale, a tutti coloro che hanno progettato, costruito e attualmente movimentato questo manufatto di altissima ingegneria di cui l' Italia potrà vantarsi e andare fiera.

Paolo Emiliani Battistel

Venezia

Caro lettore, sarei forse più cauto di lei nell'uso degli aggettivi, ma non c'è dubbio che l'attivazione del Mose e la sua efficacia sul piano del funzionamento rappresentano una delle poche notizie positive di questo sciagurato 2020 che ci apprestiamo a lasciarci alle spalle. Diciamo anche la verità: in molti a Venezia e altrove erano pronti a scommettere che sarebbe stato un clamoroso flop, che non avrebbe liberato la città lagunare dall'incubo dell'acqua alta. Invece è andata diversamente e le dighe mobili, benché in una fase ancora sperimentale, hanno dimostrato di essere un'opera di alta ingegneria e di difendere Venezia dalle alte maree. Naturalmente nessuno di noi dimentica le ruberie e gli sprechi di denaro pubblico che hanno accompagnato la realizzazione di questa opera. Ma il Mose oggi c'è e funziona. Ora dovremo fare in modo che, completata l'opera, la sua gestione risponda a criteri di trasparenza ed efficienza. E vigilare perché ciò avvenga. Intanto però tra le molte sciagure di quest'anno è bene non dimenticare questa buona notizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA