Il futuro (molto vicino) è nei pagamenti elettronici: prima ci adeguiamo meglio è per tutti

Domenica 4 Dicembre 2022
Il futuro (molto vicino) è nei pagamenti elettronici: prima ci adeguiamo meglio è per tutti
4

Egregio direttore,

ho 84 anni e, dove c'è il Pos, pago tutto con il telefonino. Sono un rompiballe e me ne vanto.
Arrigo Cadore
Sospirolo (Belluno)


Caro lettore,
cambiare le proprie abitudini o i comportamenti di decenni è complicato e le resistenze da superare, individuali e collettive, sono sempre molti forti. Non dobbiamo sorprenderci: è normale e umano che sia così e spesso le ragioni economiche o tecnologiche che vengono addotte, non sono l'ostacolo principale. Siamo noi, istintivamente, ad opporci, a frenare e a cercare di dare giustificazioni, più o meno nobili, al nostro spirito di conservazione. Anche per questa ragione i cambiamenti, sopratutto quelli che incidono sulla nostra quotidianità, non vanno imposti, ma spiegati e accompagnati. E questo sarebbe anche il compito della politica. Se poi qualche esponente di partito preferisce cavalcare disagi e malcontenti per lucrare qualche consenso, anche questo, purtroppo, fa parte della nostra normalità. Lei comunque non è certamente un rompiballe, al massimo, considerata la sua bella età, è un'eccezione. O, se preferisce, è un cittadino che a 84 anni ha accettato prima degli altri cambiamenti che sono, con ogni probabilità, irreversibili. Basta guardare cosa succede altrove. E non parliamo solo della California digitale o di qualche area iper connessa del mondo. In Brasile ad esempio, ci sono persino mendicanti e venditori di strada che sono dotati del codice Pix, il sistema di pagamento digitale istantaneo creato dalla banca centrale brasiliana già nel 2020. Nessun passaggio fisico di denaro. Basta digitare un numero ed è tutto a posto, anche l'elemosina. Può piacere o meno, ma questo, se non il presente, è un futuro a noi molto vicino. Ci si può opporre, etichettando magari gli altri come rompiballe o in altro modo, o si può provare a capire e cominciare a farci i conti.
 

Ultimo aggiornamento: 5 Dicembre, 18:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci