I brigatisti che assassinarono Aldo Moro abbiano almeno la dignità di stare zitti

Caro direttore, 
a 40 anni dal rapimento e dalla morte di morte di Aldo Moro cosa resta? Restano due preghiere: una di cordoglio per lui, rapito il 16 marzo ed ucciso il 9 maggio 1978, e per gli agenti della scorta ed una preghiera di vicinanza ai loro familiari. Resta l'ammonimento a non assolutizzare le idee. Nessuna idea: ciò conduce a violenza ed a morte! Resta la supplica al pentimento pubblico per chi ancora non ha voluto o non c'è riuscito. Resta la necessità di conoscere ancora di più e di parlare retoricamente di meno. Resta, in quest'epoca tormentata, il dovere di raccogliere il testimone, specie da parte dei credenti, della buona politica, fatta di lungimiranza, di generosità, di mediazione. 

Renato Omacini 
Lido di Venezia

Caro lettore, 
purtroppo a 40 anni dal rapimento di Aldo Moro resta anche l'amara constatazione che un parola continua ad essere assente nel vocabolario morale degli ex brigatisti che in questi giorni fanno passerella in televisione ricordando, a modo loro, quei tragici giorni. Questa parola è: dignità. La dignità di stare zitti, lontani dai riflettori e di comprendere che nulla, e certamente non le loro inutili parole, potrà giustificare l'insensato orrore di cui si sono resi responsabili. O la dignità di parlare, ma per svelare, finalmente, i molti lati ancora oscuri di quella controversa pagina di storia italiana. Nulla di tutto ciò. La superiorità etica di cui questi aguzzini della rivoluzione si sentono depositari, ieri li legittimava ad ammazzare le persone, oggi li legittima a dare lezioni di storia e di vita. Che tristezza.

    
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 16 Marzo 2018, 11:09






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
I brigatisti che assassinarono Aldo Moro abbiano almeno la dignità di stare zitti
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 30 commenti presenti
2018-03-17 12:35:20
Ma che dignità pretendete abbiano quei brigatisti che dopo anni non si sono pentiti? Quelli sono bestie!
2018-03-17 12:19:32
Averli alla parata anti razzista ė stato un plus per gli organizzatori.
2018-03-18 09:35:26
Come si voleva dimostrare! Sotto sotto i kompagni li sostengono ancora.
2018-03-17 11:58:29
Con il senno del poi, potremmo asserire che le BR sono nate con 35 anni di anticipo? Immaginate la loro azione oggi, con i politici (nuovi, seminuovi e vecchi) attuali!
2018-03-17 09:47:35
Letto una ultima intervista a Francesco Cossiga. Riflette sul suo conflitto tra senso dello Stato( niente trattative) e amicizia (facciamo accordo salvifico).Stranamente..poi i rancori si concentrarono sui Dc, ma mai nessuno ricordo' che tra i sostenitori della fermezza ci fu il PCI di Berlinguer. Sul PsI di Craxi invece cadde l'unto di mollaccioni calabraghe. Insomma , anche da questa vicenda e poi da Mani pulite , i PCI uscirono indenni... mediaticamente e penalmente.