Salvini e la magistratura.... un po' come tra marito e moglie

Caro Direttore,
chi comanda in Italia? La magistratura! Se ne faccia una ragione Salvini; un Pm è sufficiente ad azzerare quanto predisposto per far fronte alla questione migranti. Chi comanda in Europa? La Francia e la Germania, come dimostrato dall'elezione dei 2 politici che avranno il potere vero.
Chi comanda nel mondo? La Cina; mi sembra sia l'unica Potenza che non arretra mai da quanto dice di voler fare; è lo Stato che ha una strategia di lungo termine. Ha insediamenti in tutte le parti del mondo, compreso l' Artico. Ha acquistato grandi proprietà in Africa e dove non acquista, presta denaro agli Stati per le infrastrutture e se il prestito non viene rimborsato si impadronisce delle infrastrutture. Possiede il 90% delle terre rare di tutto il mondo e tecnologicamente, ha recuperato il deficit che aveva fino a qualche anno fa ed ha un sistema politico che le consente in ogni istante di disporre di tutto il potere per affrontare, praticamente senza opposizione, qualunque ostacolo. Chi comanda a casa mia? Diciamo che io sono il Salvini e la consorte il Pm.
Gino De Carli
Soranzen (Belluno)

Caro lettore,
se la può consolare credo che la sua condizione familiare sia comune a molti altri Salvini... casalinghi. Dopodiché il problema del potere e del comando (che ne è la diretta conseguenza e la logica applicazione) non sta solo nel conquistarlo, ma soprattutto nel saperlo gestire. In Cent'anni di solitudine, il capolavoro di Gabriel Garcia Marquez, il grande scrittore sudamericano descrive così il protagonista del suo libro: Il Colonnello Aureliano Buendía smarrito nella solitudine del suo immenso potere, cominciò a perdere la rotta. Ecco, penso che qualcuno dei poteri che lei cita nella sua lettera stia perdendo la rotta e qualcun altro stia arroccato nella sua posizione di comando, ma rischia di vedere franare il sistema che ha costruito in questi anni. Lascio a lei a indovinare a chi mi riferisco. Ma le do un piccolo aiuto: non mi sto riferendo né a casa sua e neppure alla Cina.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 5 Luglio 2019, 05:05






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Salvini e la magistratura.... un po' come tra marito e moglie
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2019-07-06 09:49:36
E' la democrazia e la separazione dei poteri, sancita dalla nostra costituzione. Nessuno ha il potere assoluto. Legislativo, esecutivo, giudiziario sono tre poteri, separati e correlati. Il governo, peraltro, puo' fare le leggi solo subordinato al parlamento (in delega o in conversione). E' l'ABC della costituzione. E chi fa le leggi, o le rende esecutive, non esercita e non deve esercitare il potere giudiziario. Se il governo fa le leggi (malamente), che non si raccordano col diritto internazionale allora creano solo problemi e ci fanno perdere tempo energia e denaro. Cosi anche in casa, funziona un sistema di dialogo e di aggiustamento dove chi fa si ritaglia la propria quota di potere e responsabilita'. Si stabiliscono le regole e se non funzionano si cambiano. Non e' che insultare chi la pensa diversamente dal "capo" risolve i problemi, sia in famiglia, sia ai vertici dell'esecutivo. Tutto cio' serve a proteggere la nazione da pericolosi assalti al potere.
2019-07-06 08:08:08
La magistratura e il grande male italiano del momento. Fa politica e non ha alcun freno. Qualcosa deve cambiare. Il giudice che non rispetta le leggi e va contro le disposizioni del governo (unico deputato a legiferare) deve essere destituito e sanzionato con reclusione per aver operato contro i cittadini e lo Stato. Solo cosi se ne esce. Ma dare la totale autonomia dei magistrati e permettere loro di fare qualsiasi cosa procura danni gravi come mettere la magistratura sotto il totale controllo dei governi. Ci vuole equilibrio.
2019-07-06 06:28:01
Ilpopolo elettore ci mette un attimo, oggi, a stravolgere precedenti preferenze nel segreto della Bossiana "gabina"elettorale.Avolte basta un'inezia, una scivolatina su una buccia di banana...un tweet non azzeccato. Per esempio la frontiera ad Est bucata giornalmente, con corridoi nelle sterpaglie della ValRosandra o passeur con vetri oscuratiche sbarcavano sfrontatamente nei parchidi periferia di Trieste, mentre Il Ministro interni andava a fare comizi e campagne elettorali amministrative, mi ha fattomoltostorcereilnaso.Adesso si annunciano poderose barriere...ma intanto la pur interetnica citta ' e'stata invasa.
2019-07-05 19:16:49
... manca solo il terzo elemento. chi rimane stritolato tra i due poteri ?.. da sempre in democrazia il governo governa e la magistratura comanda.. se poi si aggiunge pure che c'è un quarto potere pontificante la " democrazia " è completa. il voto è solo il contentino al popolo.. a volte panem ( 80 euro o reddito di nullafacenza ) sempre circes.. e la barca va ( anzi vanno )..
2019-07-05 18:31:40
E'il fallimento della nostra Costituzione ormai in stato comatoso e capace di funzionare solo prendendo in giro il popolo italiano.