Grida "gol" quando segna la sua squadra, tifoso scopre di avere un tumore

Giovedì 17 Settembre 2020 di Alessia Strinati
Grida
Grida "gol" durante una partita di calcio e scopre di avere un tumore. Matìas Bocconi, vive a Buenos Aires ma è di origini italiane ed è stato salvato dalla sua squadra del cuore, il River, dopo che è riuscita a vincere la Copa Libertadores, la Champions latinoamericana, battendo i Tigres del Messico.




Quella notte ha scoperto di stare male e a raccontarlo è lui stesso con un podcast su «La Página Millonaria», sito dei tifosi del River. Dopo l'urlo sfrenato per quel goal Matias ha iniziato ad avere una tosse persistente, per un mese è stato male fino a quando ha deciso di rivolgersi a un medico. Matias ha scoperto di avere un cancro e ha iniziato la chemioterapia. La malattia stava progredendo e un ritardo nella diagnosi sarebbe potuto costargli la vita.

Alla fine il tifoso è riuscito a vincere la sua battaglia contro la malattia ma oggi ha voluto ringraziare la sua squadra del cuore che simbolicamente gli ha salvato la vita. L'esultanza ha fatto in modo che si manifestassero i sintomi in modo precoce, così da poter permettere una diagnosi tempestiva e una guarigione.  Ultimo aggiornamento: 18 Settembre, 15:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA