Portofino, Villa Buonaccordo venduta a un cinese: è la dimora simbolo del borgo ligure

PER APPROFONDIRE: casa, portofino, villa buonaccordo
Portofino, villa Buonaccordo venduta a un cinese: è la dimora simbolo del borgo ligure
Villa Buonaccordo, la villa simbolo di Portofino, è stata comprata da un cinese. Si tratta di un imprenditore che ha acquistato l'immobile per circa 35 milioni di euro. La lussuosa dimora padronale domina Portofino e per la sua posizione e il suo colore giallo è presente in tutte le foto che ritraggono lo skyline del borgo ligure.

L'acquirente è Zhang Liang Johnson già leader della Kinetic Mines and Energy Limited, azienda leader in Cina nella filiera del carbone e attualmente nella Top Dynamic International, holding che si occupa principalmente di semiconduttori per l'elettronica.

L'acquisto è stato trattato dall'agenzia immobiliare fiorentina Lionard, che cura immobili di lusso. Villa Buonaccordo, nota nel borgo come Villa Pagani, appartenuta alla famiglia dell'artista Herbert Pagani, era di proprietà di un imprenditore italiano legato al mondo dei cellulari. La dimora è completamente restaurata. Un'altra dimora storica di Portofino, Villa Altachiara che fu della contessa Francesca Vacca Agusta circa un anno fa era stata venduta a un russo per una cifra simile.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 18 Febbraio 2019, 17:18






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Portofino, Villa Buonaccordo venduta a un cinese: è la dimora simbolo del borgo ligure
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-02-19 13:41:26
questi extracomunitari................