Kurt Cobain, la chitarra suonata per "Unplugged" battuta all'asta per sei milioni di dollari

Domenica 21 Giugno 2020

La chitarra utilizzata da Kurt Cobain durante la registrazione del celebre concerto "Unplugged" dei Nirvana nel 1993 è stata venduta all'asta dalla casa Julien's per sei milioni di dollari, un record per una chitarra.
 

 

L'acquirente, presente durante la vendita organizzata a Beverly Hills (California), è l'imprenditore australiano Peter Freedman, fondatore dell'azienda Rde Microphones, che progetta microfoni. Il capitano d'industria ha annunciato che intende presentare lo strumento in varie città del mondo devolvendo il ricavato in beneficenza a favore del mondo dello spettacolo.

I Nirvana, Cobain e il Grunge mostra fotografica a Firenze
Kurt Cobain, venduto all'asta per oltre 300mila euro il maglione del leader dei Nirvana

Cobain suonò la chitarra, un'acustica Martin D-18E elettrificata, cinque mesi prima della sua morte. La perfomance acustica dei Nirvana, registrata il 18 novembre del 1993 è ormai considerata uno delle più iconiche celebri live della storia del rock.

La chitarra è stata venduta insieme alla custodia originale, che Cobain aveva decorato con un poster dell'album del 1990 "Feel the Darkness Gilmour. Lo strumento raccolse lo scorso anno quasi 4 milioni di dollari in un'asta di beneficenza.
 

Ultimo aggiornamento: 18:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA