Greta Thunberg, critiche per la sua foto in treno: il pranzo "con plastica" non va giù agli ambientalisti

Lunedì 18 Marzo 2019
Greta Thunberg, critiche per la sua foto in treno: il pranzo
1

Greta Thunberg ancora nel mirino. Stavolta, però, la ragazzina svedese simbolo della battaglia per il clima e che ha ispirato le manifestazioni di venerdì scorso in tutto il mondo non è stata attaccata da chi la considera strumentalizzata dalla sinistra ma dagli ambientalisti. Tutta colpa di una foto caricata sul proprio profilo Instagram il 22 gennaio.

Nadia Toffa, il post su Greta Thunberg divide il web: «Usano i bambini per non fare nulla»



Greta è ritratta a bordo di un treno mentre pranza: "Lunch in Denmark" è la didascalia. E lei sembra gradire. Ma tra gli ingredienti del pasto spuntano prodotti confezionati in quella che occhi esperti definiscono plastica usa e getta e poi compaiono un paio di banane che, viene fatto notare, certo non possono essere originaria della Danimarca. La giovane attivista, insomma, prenderà anche il treno per non inquinare l'ambiente - fanno notare i critici - ma non rinuncia a frutta esotica che per arrivare tra le sue mani ha viaggiato migliaia di chilometri a discapito del pianeta Terra.

La foto ha scatenato una valanga di commenti e tra i tanti che la attaccano sono moltissimi quelli che continuano a difenderla. Greta Thunberg, che anche in Italia non si è salvata dalle critiche (da Maria Giovanna Maglie che la metterebbe sotto con l'auto ai post di Nadia Toffa e Rita Pavone), ha risposto ai suoi hater il due febbraio scorso con un messaggio su facebook: «Molti sostengono che ci sia qualcuno dietro di me o che sono stata pagata o che vengo utilizzata. Dietro di me non c'è nessun altro oltre me». In un'intervista al Young Post, sito web del China Morning Post, la ragazzina svedese ha confidato inoltre: «Senza l'Asperger non avrei lottato così, lavoro e penso in modo diverso».

Ultimo aggiornamento: 19 Marzo, 09:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA