Sul treno famiglia dimezzata: tre scendono, due restano a bordo. Interviene la Polfer

Martedì 22 Settembre 2020 di Alessio Vallerga
La stazione ferroviaria di Civitavecchia

Il treno parte, ma se madre e due figli scendono, il padre e l'altro figlio no. Interviene la Polfer che riesce a intercettare il convoglio facendo ricongiungere la famiglia straniera, in Italia per curare un quarto figlio. 

Il fatto è capitato alla stazione di Civitavecchia. La disavventura inizia quando il treno arriva sul binario dello scalo. Qui solo la mamma e due figli riescono a scendere, mentre il papà con un altro minore restano sul treno che nel frattempo è ripartito.

I poliziotti prestano immediato ausilio alla donna e, nonostante le barriere linguistiche, individuano il treno con il quale erano arrivati e a contattare il personale ferroviario per consentire il ricongiungimento del nucleo familiare.

Ultimo aggiornamento: 14:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA