Mette un cubetto di ghiaccio sul riso: il trucco che salva la cucina

Cubetti di ghiaccio, ecco dieci utilizzi inaspettati che miglioreranno la vostra vita
Il primo e più immediato utilizzo dei cubetti di ghiaccio rimanda all'estate ormai passata: chi non ha mai rinfrescato una bevanda in questo modo per combattere l'arsura? È anche per questo che in tutte le case il ghiaccio a cubetti non manca mai, ma ci sono altre dieci applicazioni, più o meno note e più o meno impensabili, che potrebbero migliorare sensibilmente tanti aspetti della nostra vita, dalla cucina alla salute. Ne parla anche Instructables.com.

Ecco i dieci utilizzi, più o meno inaspettati, dei cubetti di ghiaccio che vi risolveranno tanti piccoli problemi quotidiani:
1) Rimozione dei chewing-gum: le gomme da masticare, se si attaccano ai vestiti, sono qualcosa di decisamente fastidioso e difficile da rimuovere. Con il ghiaccio, però, tutto diventa più semplice: basta sfregarne un cubetto sul chewing-gum e questo diventerà improvvisamente più morbido e facile da togliere.
2) Riscaldare cibi già cucinati: a molti capita di dover riscaldare pasta o riso già preparati in precedenza e chi lo fa sa benissimo come questi cibi possano rinsecchirsi dopo essere stati riscaldati. Se utilizziamo un microonde, basterà mettere un cubetto di ghiaccio al di sopra del cibo e, dopo lo scioglimento, l'acqua e il calore emanato renderanno i vostri piatti morbidi e fragranti come appena cotti.
3) Prendere medicine: se dovete assolutamente prendere un farmaco ma non ne sopportate proprio il sapore, basterà passare un cubetto di ghiaccio sulla vostra lingua per 'addormentare' le papille gustative ed evitare piccoli disgusti.
4) Curare ferite o lividi: forse la meno impensabile di tutte le applicazioni, anche perché tutti sanno che il ghiaccio può aiutare sia a lenire il dolore, sia a combattere gonfiori da piccoli traumi.
5) Depilazione: grazie alla sua capacità di intorpidire la pelle, il ghiaccio può essere utile sia per favorire la rimozione dei peli superflui, soprattutto sul viso, sia per lenire eventuali irritazioni. In questo caso si consiglia di sfregare la zona interessata con un fazzoletto o un asciugamano non troppo spesso. Ideale anche per le irritazioni dovute alla rasatura, specialmente per i capelli.
6) Rimozione di schegge: non c'è niente di più fastidioso e doloroso, ma il ghiaccio, se applicato prima della rimozione, la rende più facile e indolore.
7) Rimozione di grasso dai cibi: mentre scaldate zuppe, stufati, arrosti e altri cibi, potete inserire un cubetto di ghiaccio che, nel preciso istante in cui si scioglie, di fatto cattura il grasso.
8) Rimozione di foruncoli: un altro problema fastidioso che può avere conseguenze come gonfiori, irritazioni e rossori. Anche qui basta sfregare e massaggiare la parte interessata con un panno contenente i cubetti di ghiaccio. In un primo momento, quella zona diventerà ancora più rossa ma migliorerà vistosamente non appena la pelle inizierà a riscaldarsi.
9) Irregolarità nella tappezzeria: può capitare che, con gli anni, la superficie dei vostri tappeti diventi decisamente irregolare. Mettete in quei punti dei cubetti di ghiaccio e aspettate che si sciolgano: il tappeto si bagnerà e i 'bozzi' nel tessuto diminuiranno. Questo trucco funziona soprattutto se il tappeto è molto spesso.
10) Aiuto per il trucco: sfregare dei fazzoletti contenenti del ghiaccio su tutto il viso prima del make-up vi renderà la vita decisamente più facile. I pori, infatti, si restringeranno e la superficie del vostro viso diventerà più liscia. D'estate, inoltre, diminuirà la temperatura del vostro viso e truccarsi sarà molto più agevole.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 11 Ottobre 2017, 14:43






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Mette un cubetto di ghiaccio sul riso: il trucco che salva la cucina
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-10-12 16:59:44
Il ghiaccio che si scioglie e cattura il grasso e' una totale scempiaggine: se si scioglie diventa acqua e si mescola al cibo, altro che catturare il grasso. In quanto al chewing-gum attaccato ai tessuti.... il ghiaccio lo indurisce, non lo ammorbidisce, e cosi' si puo' tentare di grattarlo via. Mah.....