Coronavirus, stop superenalotto: i giochi consentiti e vietati

Martedì 24 Marzo 2020
Coronavirus, stop superenalotto: i giochi consentiti e vietati
Dopo lo stop al Superenalotto, ecco i giochi consentiti e quelli vietati. Ulteriore stretta sui giochi a seguito dell'emergenza coronavirus. Con decreto del presidente del Consiglio dei Ministri è stata sospesa a tempo indefinito la raccolta di Lotto e Superenalotto, sia sulla rete fisica delle tabaccherie sia online. Per dare l'idea della portata di queste misure, va ricordato che neanche nelle due guerre mondiali il gioco del Lotto fu mai fermato completamente. L'ultimo concorso è stato effettuato sabato sera, ma lo stop non riguarda solamente il Lotto e il Superenalotto, bensì anche i concorsi abbinati come SuperStar e SiVinceTutto Superenalotto, così come l'Eurojackpot.

Si può invece ancora praticare sia in tabaccheria - sebbene non in tutte le regioni e province italiane - sia online il 10eLotto, ma solamente nella modalità Lotto istantaneo e 10eLotto ogni 5 minuti, purché con i monitor di gioco spenti, così come il Million Day, il VinciCasa e il Gratta e Vinci. Diverso il discorso per le scommesse sportive e ippiche, per il bingo e gli apparecchi da intrattenimento. Se fisicamente agenzie, sale e bar sono chiusi, si possono praticare questi giochi via internet. Sempre online è ancora possibile puntare sui giochi da casinò come le slot machine e sul poker, in modalità cash e torneo. Secondo quanto appreso da Agimeg dai concessionari, in queste ultime settimane gli italiani stanno riscoprendo online, sulle piattaforme dei concessionari autorizzati, giochi tradizionali come Burraco, 7 e Mezzo e Scopa, praticabili nella modalità online con puntate anche di soli 50 centesimi.
  Ultimo aggiornamento: 09:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci