Aperitivo, sai chi ha inventato questo "rito" moderno?

Venerdì 14 Agosto 2020
video

Oggi "fare l'aperitivo" significa sedersi a chiacchierare con gli amici intorno a un tavolo e consumare qualche stuzzichino sorseggiando una bevanda, alcolica o analcolica, prima di pranzo o di cena. Nell'antica Roma questo momento faceva parte di un banchetto di sette portate. La prima portata era chiamata gustatio ed era molto simile, appunto, agli antipasti o a un moderno aperitivo. Si partiva da verdure crude condite - tipo pinzimonio - formaggi, foccaccine, uova sode, fino ad arrivare a salsicce, ostriche e ricci di mare. Questi "piattini" erano chiamati promulsus perchè dovevano essere consumati con il mulsum cioè il drink dell'antica Roma, un vino aromatizzato al miele, altamente alcolico. Credits: shutterstock

Ultimo aggiornamento: 16 Agosto, 15:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA