Buco dell'ozono ai minimi storici ma non è una buona notizia. Gli scienziati: «Troppo caldo»

Buco dell'ozono ai minimi storici ma non è una buona notizia. Gli scienziati: «Troppo caldo»
Buco dell'ozono ai minimi storici: sull'Antartide, infatti, il buco dell'ozono ha raggiunto l'estensione minima dall'epoca della sua scoperta, nel 1982: ora è 10 milioni di chilometri quadrati, rispetto ai 16 milioni di chilometri quadrati misurati l'8 settembre. A indicare il record sono i dati di Nasa ed Ente americano per le ricerche su atmosfera e oceani (Noaa).

 




Per gli esperti è una buona notizia solo a metà, perché è un segno del riscaldamento climatico: le temperature più alte riducono le reazioni fra ozono e i composti che lo distruggono, cioè cloro e bromo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 22 Ottobre 2019, 11:45






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Buco dell'ozono ai minimi storici ma non è una buona notizia. Gli scienziati: «Troppo caldo»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-10-23 09:11:03
Allora negli anni 80/90 ci hanno fatto la testa quadrata per evitare bombolette spray e tutto ciò che potesse contribuire ad aumentare il buco dell'ozono perché lo scopo era ridurlo. Adesso che si è ridotto non va più bene? Sempre a lamentarsi oh...