Bimbo nato prematuro più piccolo del mondo: 21 settimane e 420g di peso. «Aveva l'1% di possibilità di sopravvivere»

Il piccolo aveva una gemella che non ce l'ha fatta

Giovedì 11 Novembre 2021
Bimbo nato prematuro più piccolo del mondo: il record del piccolo Curtis

È nato in Alabama a 21 settimane e 1 giorno Curtis Means diventando il bambino nato prematuro più piccolo del mondo con un peso di soli 420g. Erano in due al momento della nascita, ma la sorellina gemella C'Asya non cel'ha fatta ed è morta il giorno seguente.

Bimbo più piccolo del mondo

Curtis Means, nato 19 settimane prima del previsto, è il bambino più prematuro al mondo mai sopravvissuto. Al piccolo, che ora ha 16 mesi, è stato consegnato il riconoscimento da Guiness World Records. Sua madre Michelle Butler è entrata in travaglio ed è stata ricoverata d'urgenza in ospedale il 4 luglio del 2020, nel giorno dell'indipendenza americana, mentre i fuochi d'artificio riempivano il cielo notturno.

La donna ha dato alla luce due gemelli, Curtis e C'Asya, ma la femminuccia è morta il giorno dopo. Curtis invece, che aveva secondo i medici 1% delle possibilità di sopravvivere, si è aggrappato alla vita, finendo la sua crescita in terapia intensiva assistito da un ventilatore per tre mesi e dimesso solo in aprile dopo 275 giorni.

«Poter portare finalmente a casa Curtis e sorprendere i miei figli più grandi con il loro fratello minore è un momento che ricorderò per sempre», ha detto la mamma. Curtis, che ha tre fratelli maggiori, ha ancora bisogno di ossigeno supplementare e di un sondino per l'alimentazione, ma i medici dicono che è in buona salute.

Il dottor Brian Sims, neonatologo dell'Università dell'Alabama a Birmingham che ha supervisionato il parto, ha dichiarato al Guinness World Records: «Lo faccio da quasi 20 anni, ma non ho mai visto un bambino così picolo essere forte come lui. C'era qualcosa di speciale in Curtis». Curtis ha ridotto di 24 ore il record precedente, detenuto dal bambino del Wisconsin Richard Hutchinson, nato appena un mese prima a 21 settimane e due giorni. Prima di Richard, il record era rimasto imbattuto per 34 anni.

 

Ultimo aggiornamento: 13:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA