Alimentazione, pesto batte pomodoro tra gli under 12: amate anche cozze e vongole

Mercoledì 21 Luglio 2021
Alimentazione, pesto batte pomodoro tra gli under 12: amate anche cozze e vongole

Che primo piatto sognano sulle loro tavole gli under 12 italiani? A sorpresa è la pasta al pesto, che batte la classica salsa di pomodoro, secondo amore dei più piccoli. È l'esito di una ricerca condotta da Italo Farnetani, professore ordinario di pediatria della Libera Università Ludes di Malta, su un campione di ragazzi di questa fascia d'età. Una passione, quella per il verde, da assecondare secondo l'esperto, che promuove la scelta culinaria dei giovanissimi palati italiani. «A proposito del pesto, quello utilizzato per una porzione media contiene circa 25 grammi di formaggio e questo può contribuire a garantire ai piccoli un apporto importante e costante di calcio - elemento che non viene garantito sempre - anche alla luce del fatto che nei primi 18 anni di vita si formano le ossa dei nostri ragazzi», spiega l'esperto all'Adnkronos Salute. «Nell'ambito della stessa ricerca - continua Farnetani - ho rilevato anche che i bambini hanno una grande preferenza per cozze e vongole». «Una predilezione che i genitori possono assecondare - dice il pediatra - magari chiamandole tutte conchiglie in modo da legare la tavola con un forte richiamo al mare». Piccoli trucchi, che possono fare ottenere un effetto «promotore dell'assunzione di pesce in generale, proprio perché i più piccoli hanno un grande amore per la sabbia e l'acqua cristallina e amano tutto ciò che ricorda il mare». Si possono anche combinare le due passioni insieme nello stesso piatto, suggerisce il pediatra.

Pasta, vendite globali cresceranno del 2,35% l'anno: maggior mercato mondiale sarà la Cina

Un matrimonio che, sulla base dei dati raccolti, l'esperto ha anche suggerito «a un ristorante di Sampieri, a Scicli in Sicilia, per dar vita a una nuova ricetta che celebrasse la conquista della Bandiera verde da parte della spiaggia di questa località marittima. Il piatto è stato battezzato spaghetti bandiera verde - dice Farnetani - La pasta è condita con un pesto a cui sono stati aggiunti mandorle tritate e le cozze. E anche piccoli pomodorini di Pachino che, essendo rotondi, piccoli e rosso intenso, ai bambini piacciono ancora di più. Nella ricetta inoltre ci sono due piccole bruschette che non solo abbelliscono il piatto, ma essendo sottili sono facilmente masticabili». Insomma, il tricolore nel piatto. «Perché il rosso, non va dimenticato, è il secondo colore più amato con la pasta», dopo il verde. Pasta che può anche essere «corta, per renderla a misura di palati più piccoli. Per l'assunzione di cozze e vongole - puntualizza il pediatra - non ci sono preclusioni nella dieta dei bambini, perché oggi la sicurezza alimentare in Italia è ben estesa e i prodotti sono sicuri. Naturalmente il consiglio ben cotti, una forma ulteriore di sicurezza». 

Ultimo aggiornamento: 22 Luglio, 10:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA