Sostiene di essere la reincarnazione di Gesù: "Ricordo tutto della mia vita precedente"

PER APPROFONDIRE: alan john miller, gesù, reincarnazione
Alan John e Mary (DivineTruth.com)
Lunghi capelli scuri, sorriso raggiante, 53 anni ben portati e una convinzione: «Sono la reincarnazione di Gesù Cristo».



La fama e la popolarità di Alan John Miller, australiano di Loxton, stanno crescendo rapidamente grazie al web. L'uomo, infatti, sostiene di essere il Messia e di vivere, attualmente, una seconda vita terrena. «Avevo già delle visioni da bambino, ma solo dopo il 2003 ho iniziato a ricordare tutto della mia vita precedente. E non mi sono fermato all'anno 33, perché ricordo tutto della mia vita in questi due millenni», spiega l'uomo a News.com.au.

Alan John, per gli amici AJ, divorziò nel 1997 dalla donna che gli aveva dato due figli, anche a causa della lunga crisi mistica che avrebbe vissuto. L'uomo sostiene che dal 2004 in poi avrebbe iniziato a rivivere e ricordare ogni esperienza della vita di Gesù Cristo sulla Terra: «Iniziai a progredire verso Dio esattamente nello stesso modo del primo secolo».
 


Da quel momento Alan John iniziò un'intensa attività di predicatore, girando l'Australia in lungo e in largo. Grazie al sito DivineTruth.com, è possibile conoscere gli insegnamenti e le rivelazioni del nuovo Gesù, oltre a partecipare agli incontri.
Al momento Alan John ha un account Twitter, dove non risparmia mai divertenti battute ma di tanto in tanto offre grandi esempi di saggezza.
 

 


Nel 2007 si risposò con Mary Suzanne Luck, una giovane ragazza conosciuta durante un incontro di preghiera. Da quel giorno la donna ha assunto il nome di Mary Magdelene, Maria Maddalena. E racconta: «All'epoca ero una ragazza disperata, volevo girare il mondo ma vedevo ovunque violenza e odio, ero così delusa dal genere umano... e di conseguenza da Dio». E Alan John rilascia una clamorosa dichiarazione: «Lei è davvero la reincarnazione di Maria Maddalena, quando fui crocifisso lei aspettava una bambina da me».



In un video pubblicato su YouTube, Alan John si racconta insieme alla sua Mary: «La gente non crede che io sia il vero Gesù? Non importa, quello che voglio è che sviluppino una relazione propria con Dio, anche se non mi accettano per quello che realmente sono. Con gli anni mi avvicino sempre più a Dio, nel 2017 dovrei raggiungere la mia meta, e allora tutti mi crederanno, perché l'amore di Dio si diffonderà attraverso me».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 29 Luglio 2016, 18:19






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sostiene di essere la reincarnazione di Gesù: "Ricordo tutto della mia vita precedente"
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2016-07-31 10:32:48
classica forma di pazzia, per fortuna, innocua.
2016-07-30 20:45:42
e io sono la reincarnazione di Mohamed, l'ultimo, ma veramente l'ultimo profeta.
2016-07-30 19:06:21
Sul suo sito ci sono i resoconti annuali delle donazioni e delle spese... A dir poco vergonoso! Solita genialata per raccimolare soldi a palate e spenderli (come da sito) per i fatti e comodi propri. Figurarsi i conti veri e le spese personali vere... altro che quelli pubblicati. L'avessi fatto io mi avrebbero già chiuso il sito e condannato per abuso della credulità popolare e circonvenzione d'incapaci, nonchè obbligato ad un bel TSO.
2016-07-30 18:59:42
Immagino, "essendo lui" Gesù, che ripudi qualsiasi bene materiale e beneficio terreno, e si accontenti della sola grandezza interiore. Un controllino al suo conto corrente, compresi eventuali prestanome, no? Cosi... tanto per toccar con mano la sua "santita'"
2016-07-30 16:49:04
a guarda ricorda della sua vita precedente! Anch'io ricordo,al tempo di Babilonia con i suoi giardini pensili ho preso un bel calcio,perché ero un can bassotto che aveva fatti i suoi bisogni tra i fiori Babilonesi !? Che orrore rovinare i fiori. Se non son matti non li vogliamo!