Covid, allarme a Latina: 73 nuovi contagiati in provincia, 25 nel capoluogo. La Asl: «State a casa»

Domenica 4 Ottobre 2020 di Vittorio Buongiorno

Numeri choc. La Asl di Latina ha appena ufficializzato di aver riscontrato in provincia 73 nuovi contagiati dal Covid. E' di gran lunga il bilancio peggiore dall'inizio della pandemia. «E' il momento di stare a casa, uscire è pericoloso» commenta il manager della Asl Giorgio casati preannunciando che domani ci sarà un vertice in prefettura a Latina per decidere quali contromisure prendere. Non era mai accaduto nei 209 giorni di convivenza con il covid 19 di vedere in provincia una simile impennata dei positivi in sole 24 ore. Di questi 76 casi, un terzo (25) sono stati riscontrati nel capoluogo: anche in questo caso non era mai accaduto di vedere tanti nuovi casi in una sola città dal martzo scorso. Con i settantasei casi di oggi il numero dei positivi totali dall'inizio della pandemia sale a 1369, e questo significa che ad oggi i guariti sono solo la metà (655, dato di ieri). Mentre i positivi attuali salgono così a 676.

Covid a scuola, l'assessore alla Sanità del Lazio: «Da inizio anno 336 studenti positivi su 296 plessi»

Covid, contagi in mille scuole (e l'11% sono insegnanti). Così riparte la didattica online

«Non c'è ancora una situazione chiara sui link, ma i nuovi 73 contagiati sono distribuiti in 20 comuni. La concentrazione su Latina è altissima - dice il manager Giorgio Casati - Il virus sta circolando liberamente, dai contatti ricostruiti vediamo che si frequentano palestre, si gioca al calcio, si va a ballare, la situazione sta diventando complicata. Domani ci sarà un incontro in prefettura per fare il punto della situazione: vedremo all'esito i provvedimenti da prendere, ma penso sia importante comportarsi come se ci fosse lockdown, uscire è pericoloso».

Ieri sera le classi in quarantena in provincia erano 22. 
Covid, 22 classi in quarantena: ecco le regole da seguire

Ma oggi sono già salite a 26 e altre scuole stanno per ricevere la notifica. «Per fortuna i primi test effettuati alla Manuzio di Latina Scalo sono risultati tutti negativi» commenta Casati. Ma bisogna tenere alto l'allerta e seguire tutte le prescrizioni, dal lavaggio delle mani, alle mascherine, al distanziamento. Ma ormai forse neanche questo è più sufficiente. Casati non ha dubbi: «E' il momento di stare a casa».

La mappa
E' arrivato alle 16 il bollettino della Asl che conferma i 73 nuovi contagi. ​«Rispetto alla giornata di ieri, si registrano 73 nuovi casi positivi, distribuiti nei Comuni di Aprilia (6), di Cisterna di Latina (8), di Cori (1), di Fondi (1), di Formia (2), di Itri (4), di Latina (25), di Minturno(1), di Monte S. Biagio (1), di Pontinia (1), di Priverno (2), di Roccagorga (1), di Sabaudia(4),di San Felice Circeo (4), di Sermoneta (1), di Sezze (2), di Sonnino (2), di Spigno Saturnia (1) e di Terracina (6). Non si registrano nuovi decessi». I positivi totali sono 1369, l'indice di prevalenza sale addirittura a  23.80, i contagiati attuali sono 675 e di questi 587 sono curati a casa mentre 88 sono ricoverati tra il Goretti e strutture Covid di Roma.

Ultimo aggiornamento: 5 Ottobre, 09:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA