Esempio di buona sanità, grazie all'equipe veronese che mi ha operata

Domenica 24 Gennaio 2021

Caro Gazzettino,
mi chiamo Michela e risiedo a Mira nel Veneziano:  nei giorni dal 13 al 16 gennaio scorsi sono stata ricoverata nel reparto di ginecologia padiglione 30, 6. piano dell'Ospedale della Donna e del Bambino di Verona, dove ho subito un intervento da parte del prof. Stefano Uccella
Mi rallegra e mi consola, specialmente in un periodo come questo, poter constatare che esistano ancora persone e reparti funzionanti sia dal punto di vista operativo che dal punto di vista umano.  Mi sono trovata molto bene sia per il buon esito dell'intervento sia per il garbo e le cure ricevuti dal professore e da tutto lo staff e ho ritenuto di dover condividere con tutti i lettori questa mia esperienza. Questa è la dimostrazione che in Italia esistono degli ospedali pubblici che non hanno nulla da invidiare a tante rinomate cliniche estere private.
Grazie infinite al Professore, a tutto il suo staff, a tutti i medici e a tutti gli infermieri del reparto: siete stati semplicemente meravigliosi.

Michela Niero

Mira (Venezia)
 

Ultimo aggiornamento: 25 Gennaio, 13:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA