Mose, oltre alle lodi non dimentichiamoci i costi e la corruzione

Domenica 27 Novembre 2022
Mose, oltre alle lodi non dimentichiamoci i costi e la corruzione

Leggo con sorpresa lettere e commenti in lode del Mose che avrebbe salvato Venezia dall'acqua alta di questi giorni. Ritengo che il fatto che abbia funzionato è il minimo che ci si può aspettare da un'opera che è costata agli italiani 6 miliardi di euro e che dopo 20 anni non è ancora completata.


Semmai in questa occasione bisognerebbe ricordare ai lettori tutta la corruzione che ha generato, la devastazione della laguna per la sua costruzione, gli enormi costi di gestione (850.000 euro solo per pochi giorni), le criticità irrisolte. Giustamente la giunta Cacciari, moltissimi cittadini e loro associazioni, si erano opposte a quest'opera costosa e insicura quando erano possibili soluzioni più economiche ed affidabili. Alla fine dopo il danno anche la beffa: dovremmo ringraziare chi ci ha fatto questo regalo.


Adriano Marchini
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci