Fondali di Venezia, non è colpa delle grandi navi

Domenica 18 Luglio 2021
Fondali di Venezia, non è colpa delle grandi navi
2

Ennesimo grande errore, le grandi navi come dimostrato cento, mille volte non creano nessun danno ai fondali in quanto sono trainate a motori spenti. Pertanto chi vuole distruggere Venezia lo fa passando per l'incompetenza e l'inconsistenza dei nostri governi. Il nuovo decreto lo vieta dal prossimo primo di agosto. Nel frattempo non esistono canali o vie alternative predisposte per il loro passaggio. Venezia già martoriata dal Covid, in pochi anni vedrà diminuire l'afflusso di turisti crocieristi. Un piano progettato dall'Unesco per dirottare i turisti in altre Nazioni, molto peggio della nostra. La laguna è più distrutta dal continuo passaggio di motoscafi o imbarcazioni di minori dimensioni, che con l'inquinamento dei loro motori creano onde e smuovono il fondale. Altro che navi da crociera.
Napoleone Ballarin

Ultimo aggiornamento: 17:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA