Turismo, in Veneto 10 milioni di presenze in meno. Crisi anche in Sicilia, Toscana, Lombardia e Lazio

Martedì 6 Ottobre 2020
Turismo, in Veneto 10 milioni di presenze in meno. Crisi anche in Sicilia, Toscana, Lombardia e Lazio

Turismo, è il Veneto, con quasi 10 milioni di presenze in meno, a far segnare il maggior calo di ospiti nella Regione a seguito della crisi seguita alla pandemia da Covid19. E la crisi ha messo in ginocchio i sistemi tutistici regionali anche in Sicilia, Toscana, Lombardia e Lazio.

Economia, Gualtieri: «Pil a livello pre-Covid nel 2022, assegno per i figli e in 3 anni taglio delle tasse»

Speranza illustra in Parlamento nuovo DPCM, le novità

 

I dati

Anche se ci sono stati cali in tutta Italia a livello complessivo sono 5 i sistemi turistici regionali più colpiti: Veneto, Sicilia, Toscana, Lombardia e Lazio. Secondo la stima a consuntivo dell'Istituto Demoskopika che l'ANSA pubblica in anteprima il Veneto, con un tasso di internazionalizzazione pari al 65,3%, avrebbe ridotto gli arrivi di 9,3 milioni (-63,3% rispetto al 2019) e le presenze di 35,6 milioni (-65,1% rispetto al 2019). A seguire, in valore assoluto, Lombardia con una contrazione pari a 6,6 milioni di arrivi (-55,8%) e 16,4 milioni di presenze (-57,4%), Toscana con una riduzione pari a 6,1 milioni di arrivi (-59,2%) e 21,7 milioni di presenze (-60,7%), Lazio con una riduzione pari a 4,8 milioni di arrivi (-54,7%) e 15,2 milioni di presenze (-55,8%) e l'Emilia Romagna con una riduzione pari a 4,6 milioni di arrivi (-52,4%) e 18,1 milioni di presenze (-55,6%).

In chiave percentuale è la Sicilia a presentare tra i «conti più salati», preceduta solo dal Veneto: -2,2 milioni di arrivi e - 6,8 milioni di presenze con un calo rispettivamente pari al 59,9% e al 61% rispetto ai primi otto mesi del 2019. Il Veneto, purtroppo, è in testa anche per il decremento stimato della spesa turistica: 3.272 milioni di euro. Seguono, con sforbiciate rilevanti dei consumi in «viaggi e vacanze», Toscana con 2.130 milioni, Lombardia con 1.784 milioni, Emilia-Romagna con 1.609 milioni, Lazio con 1.513 milioni e Trentino Alto Adige con 1.165 milioni.

 

Covid, Bassetti: "Obbligo mascherina ovunque è sbagliato. Così ripetiamo l'errore del lockdown generalizzato"

Il direttore della clinica di malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova lo sostiene pubblicando un post sul suo profilo Matteo Bassetti : "Obbligo Facebook , sostenendo che "in questo modo ripetiamo l'errore fatto con il generalizzato".mascherina ovunque è sbagliato" Covid, Crisanti: "Il virus va anticipato e non seguito, giusti i provvedimenti del governo" Covid, i contagi a scuola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA